Massimiliano Santopadre medita sulle scelte da fare per rinvigorire il Perugia di Cosmi

26.02.2020 19:27 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Massimiliano Santopadre medita sulle scelte da fare per rinvigorire il Perugia di Cosmi

«In caso di sconfitta la squadra andrà in ritiro». Scrive Francesca Mencacci su La Nazione, che queste le parole del presidente Santopadre a inizio settimana. Il ko è stato sicuramente differente dai precedenti, con Spezia e Frosinone, al termine della partita con l’Empoli pare infatti che il presidente del Perugia abbia apprezzato l’atteggiamento della squadra contro i toscani. Ma nonostante la prestazione, sicuramente in crescita, il club biancorosso aveva comunicato, nella notte di lunedì, di attendere «la Lega B in merito al prosieguo del campionato con eventuale blocco delle partite o della disputa delle stesse a porte chiuse. Quanto disposto sarà vincolante per il club nell’organizzare il ritiro della squadra che verrà, comunque, tempestivamente comunicato». Il fatto è che nella tarda serata di ieri non erano ancora arrivate comunicazioni circa lo svolgimento delle partite (solo il rinvio delle partite dalla Primavera), il Perugia quindi ha programmato le sue sedute di allenamento a Pian di Massiano. La partita con il Pisa è in agenda sabato e quindi è ormai quasi certo che per problemi organizzativi il ritiro venga annullato. A metà settimana ci sono troppe incertezze. Si potebbe valutare la partenza anticipata di un giorno. Certo è che l’attenzione della squadra non dovrà calare. L’ultimo trend ha trascinato il Perugia in una situazione di classifica difficile. Basterebbe poco per risollevare la posizione, ma altrettanto poco per restare impigliati in una classifica impensabile solo qualche settimana fa. Cosmi ha visto segnali positivi della gara con l’Empoli, il modulo nuovo, il 4-3-3 alla sua prima uscita, ha dato risposte anche interessanti, servirà oliare i meccanismi e scegliere con cura gli interpreti per trovare la via del gol ormai smarrita da un pezzo. Al di là di quello che ha detto il campo, c’è un atteggiamento di squadra che rincuora in vista del trittico ravvicinato (sempre che si giochi) che il Perugia dovrà affrontare in una settimana. Dopo il Pisa, ci sarà il Benevento capolista nel turno infrasettimanale di martedì al «Curi» e quattro giorni più tardi, ancora in casa, arriverà la Salernitana.