Il Perugia si è infilato in un tunnel quanto mai pericoloso...

15.07.2020 12:55 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il Perugia si è infilato in un tunnel quanto mai pericoloso...

Scrive Franesca Mencacci su La Nazione che Alla vigilia Serse Cosmi aveva lanciato il messaggio: «A Cosenza ci giochiamo la gara più importante dell’anno». La squadra invece di raccogliere ha messo in scena un approccio da amichevole di mezza estate. Questo deve averlo fatto infuriare, forse più del risultato. Deluso profondamente dal gruppo, tanto da mettersi sul banco degli imputati per evitare un Frosinone-bis, Cosmi si è assunto tutte le responsabilità. «Sono io l’unico fallimento di questa stagione», ha dichiarato a fine match il tecnico del Grifo. Dopo Frosinone aveva addossato qualche colpa ai giocatori, il risultato è stato devastante. Stavolta Cosmi si mette in prima linea. Almeno in pubblico. Nonostante una serie di risultati negativi, con le responsabilità da ripartire, la società biancorossa ha scelto di confermare Cosmi in panchina. E sicuramente finché sarà alla guida del Grifo gli darà pieni poteri per cercare di risollevare le sorti del Perugia. «La classifica è pericolosissima. Se ne esce con qualità che non dimostriamo di avere. Mancano quattro partite e l’unica cosa che possiamo fare è ricompattarci con la speranza che si possa capire davvero cosa stiamo rischiando». Il Perugia oggi è nei play out, servono almeno due vittorie nelle prossime quattro partite per evitare di finire nel baratro. Il tecnico biancorosso in questi giorni di ritiro sicuramente vorrà capire su chi potrà contare per il rush finale. Perché inutile girarci intorno la squadra non sembra sempre seguire le direttive del suo allenatore. E se in pubblico stavolta l’allenatore ha scelto di prendersi tutte le colpe, in privato cercherà di fare chiarezza con tutti. Ci saranno confronti serrati con tutti i calciatori per cercare di fare quadrato. Non si escludono anche soluzioni estreme, il tecnico potrebbe compiere scelte sulla carta impopolari se lo riterrà opportuno perché in questo momento conta solo la salvezza del Perugia. Il Grifo si è infilato in un tunnel pericolosissimo e solo chi ha capito la situazione avrà una chance nelle prossime partite.