Sabrina Curi "Sorpresa e dispiaciuta nel leggere frasi che lasciano intendere che la mia famiglia “pretenda” che il nuovo stadio sia ancora intitolato a papà Renato"

06.09.2020 20:40 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Sabrina Curi "Sorpresa e dispiaciuta nel leggere frasi che lasciano intendere che la mia famiglia “pretenda” che il nuovo stadio sia ancora intitolato a papà Renato"

Interviene Sabrina Curi, figlia di Renato. "Buonasera a tutti. Oggi leggendo un giornale perugino che mi ha intervistato sulla vicenda del nuovo stadio di calcio, sono rimasta sorpresa e dispiaciuta nel leggere frasi che lasciano intendere che la mia famiglia “pretenda” che il nuovo impianto sia ancora intitolato a papà. Non era questo il senso delle mie parole, evidentemente fraintese. Chi ci conosce sa perfettamente che siamo grati a Perugia per tutto l’affetto che questa meravigliosa città ci ha dato e continua a dare. Siamo legati affettivamente a quello stadio e al nome che, onorandone la memoria, la città gli ha assegnato. Se in futuro Perugia dovesse dotarsi di un nuovo impianto non pretenderemmo nulla. È chiaro che se continuasse a chiamarsi “Renato Curi” saremmo i primi ad esserne felici ed orgogliosi nel ricordo di papà. Sabrina Curi".