"Dobbiamo provare a vincerle tutte, ma non abbiamo forse la forza per riuscire a fare questo sempre"

02.04.2021 11:55 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Dobbiamo provare a vincerle tutte, ma non abbiamo forse la forza per riuscire a fare questo sempre"

Le parole del tecnico del Perugia, Fabio Caserta, alla vigilia della sfida esterna con la Virtus Verona, raccolte da Umbria Radio. “Sono molto convinto – esordisce il tecnico in conferenza stampa – nel dire che le partite ravvicinate di questo mese ci hanno tolto qualcosa con gli infortuni e la stanchezza. Ora abbiamo questo impegno difficile domani su un campo complicato contro una squadra che ci ha messo in difficoltà all’andata. Dobbiamo stringere i denti e di portare a casa la vittoria visto che siamo un po’ in difficoltà dal punto di vista fisico. Voglio anche ringraziare Angella che da 4-5 partite sta giocando nonostante un problema muscolare e anche Burrai che ha rimandato l’operazione per il problema di pubalgia. Poi nelle prossime settimane torneremo a fare un campionato normale con settimane di allenamento per poter recuperare. Al di là del primo e del secondo posto i nostri obiettivi non devono cambiare in base al risultato. Continuo a dire che credo nel primo posto perché è così, nel calcio può succedere di tutto. Non voglio pensare ad altro perché sono convinto che questa squadra possa arrivare prima anche se ora non dipende solo da noi.

Dobbiamo provare a vincerle tutte ma non abbiamo forse la forza di fare questo sempre, soprattutto in periodi dove si gioca molto spesso come ora.

Per Angella non sono molto convinto di recuperarlo, Monaco dovrebbe farcela anche se ha un’infiammazione al tendine. Elia è uscito per un fastidio muscolare ma non è preoccupante. Poi ci sono Di Noia e Favalli che non sono al meglio per cui è un bollettino di guerra, però noi faremo di tutto per dare il massimo.

Riguardo la difesa non ho tanto tempo per poter preparare una partita con una difesa a 3. Non mi piace tanto cambiare ma chiaramente è una cosa da valutare vista la situazione.

Non importa se domani saremo più tecnici o più fisici, quello che conta in questo momento è la grinta e la determinazione. Mi aspetto una squadra molto strutturata con giocatori davanti che sanno attaccare gli spazi. Non dobbiamo concedere tanto spazio. Ho visto le ultime partite e hanno recuperato una buona condizione che avevano perso 4 o 5 partite fa. E’ una squadra che non molla mail come nell’ultima gara di Carpi che hanno recuperato e rischiato di vincere alla fine”.