Ricostruita la dinamica presunta dell'incidente che a Mykonos ha portato alla morte di Carlotta

28.07.2020 16:27 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Ricostruita la dinamica presunta dell'incidente che a Mykonos ha portato alla morte di Carlotta

E' stata ricostruita la dinamica del tragico incidente stradale che ha portato alla morte di Carlotta Martellini, 18 anni, nell'ultimo giorno di vacanza a Mykonos insieme alle amiche. Otto ragazze che erano a bordo di due jeep prese a noleggio. Da quanto si è potuto appurare attraverso le indagini e le testimonianze, al rientro dopo l'ultima notte di festa e divertimento, in una strada che peraltro già conoscevano per averla fatta nei giorni precedenti, la prima auto, dove appunto stava Carlotta, in prossimità di una curva, sembra che invece di sterzare sia andata dritta (forse per una distrazione o un colpo di sonno), andando quindi nella parte sottostante della stretta carreggiata. La seconda auto, probabilmente a causa dell'oscurità o di una non totale attenzione da parte di chi stava alla guida, ha seguito il tracciato della stessa auto ed è quindi precipitata sulla scogliera, senza andare a toccare l'altra macchina. Carlotta sarebbe sbalzata dall'auto al momento del sussulto avuto dall'auto, andando a sbattere contro gli scogli e praticamente morendo lì, anche perchè i soccorsi a quell'ora sarebbero giunti dopo oltre 35 minuti. Tutte le componenti della comitiva rimaste illese o ferite in modo non grave. Delle sette, solo una ha riportato un trauma cranico e alcuni punti di sutura. Tenuta in un primo momento sotto osservazione in ospedale, è stata poi dimessa nella giornata di venerdì e insieme alle altre è salita sul volo di linea diretto in Italia sul quale avrebbe dovuto viaggiare anche Carlotta.