E' nato il “Comitato amici di Giorgia Panciarola” per ricordare per sempre un angelo volato in cielo

06.01.2022 06:18 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
E' nato il “Comitato amici di Giorgia Panciarola” per ricordare per sempre un angelo volato in cielo

Nel giorno del suo compleanno è nato ieri il “Comitato amici di Giorgia Panciarola”. Un'associazione volta dai genitori Fabio e Stefania per ricordare per sempre l'amata Giorgia attraverso iniziative ed attività coordinate. Non solo la "Giorgissima", la gara podistica che tornerà nella sua San Feliciano il prossimo 15 maggio, ovvero 10 giorni prima della ricorrenza di un anno dalla sua scomparsa in quel tragico tragico incidente stradale avvenuto proprio a San Feliciano. "Come si può vivere senza di te? Questa è sempre stata la mia più grande paura - scrive il padre nel presentare il nuovo comitato - anzi l’unica paura della mia vita. È accaduto, non posso farci niente! Nessuno, tranne Dio, può farci niente. Oggi non è più lo stesso giorno, ora che non dovrei più aver paura di nulla, ho paura di tutto. Ho paura di svegliarmi e sentire quel dolore infinito che non si attenua, ma cresce. Ho paura di ricordare quel giorno, quando ti ho vista per la prima volta e ho pianto dalla felicità. Ho paura di sentire la tua voce che mi chiama. Ho paura di vedere il tuo sorriso dolce che riempie il cuore! Mi manchi Giorgia, mi manca il pensiero e la complicità che ci univa. Oggi, insieme ad alcuni amici, amici unici, abbiamo deciso di non fermarci al dolore, ma continuare a vivere insieme a te, in una forma nuova. Quella che ha portato alla Giorgissima, che ha portato a incontrare il sorriso e la speranza dei ragazzi del Serafico e che ha portato i tuoi nonni addirittura a parlare di te con Papa Francesco. Oggi, nasce il “Comitato amici di Giorgia Panciarola”. Perché insieme a te vogliamo proseguire nel cammino della speranza, dell’aiuto a chi ha più bisogno. Nel giorno del tuo compleanno, non voglio rinunciare a te, voglio proseguire con te a fare l’unica cosa che mi interessa, che mi aiuta a superare le tante paure, voglio tenerti per mano e far vedere a tutto il mondo che cuore grande ha Giorgia, la mia magnifica Giorgia!".