Sono 21 i precedenti a Perugia tra il Grifo e la Sambenedettese: il primo fu nel 1932 al "piazzone" del campo di Piazza d'Armi

01.03.2021 15:10 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Luigi Tommolini
Sono 21 i precedenti a Perugia tra il Grifo e la Sambenedettese: il primo fu nel 1932 al "piazzone" del campo di Piazza d'Armi

Sono ventuno i precedenti tra Perugia e Samb in casa biancorossa, diciotto in campionato (6 in serie B, 12 nel Terzo Livello), uno in Coppa Italia maggiore e due in Coppa Italia di serie C. Il primo incontro si è giocato sul terreno del “Campo di Piazza d’Armi”, detto anche “Piazzone”, sette al “Santa Giuliana”, gli ultimi tredici (compresi i tre di Coppa) nell’impianto di Pian di Massiano intitolato dalla fine del 1977 a “Renato Curi”.

Il bilancio complessivo è di 12 vittorie del Perugia (due in Coppa), 6 pareggi e 3 vittorie della Samb (una in Coppa).

Il primo scontro porta la data del 2 ottobre 1932, prima giornata in serie C. Si gioca al “Piazzone” e i grifoni vincono 3-0.

Il 29 gennaio 1939 al “Santa Giuliana” è ancora vittoria umbra, 3-2 come anche il 23 dicembre 1945 (5-1) e il 16 gennaio 1949 (3-2).

E’ la Samb di Alfredo Notti a raccogliere il primo punto a Perugia il 19 febbraio 1950, 0-0, così anche con lo stesso risultato quella di Valeriano Ottino il 13 maggio 1951.

Trascorrono sedici anni, è il 21 maggio 1967, quando i biancorossi di Guido Mazzetti (futuro mister rossoblu) festeggiano proprio contro la Samb di Giorgio Valentinuzzi la promozione in serie B. Uno a zero per i Grifoni con il gol vittoria di Eros Lolli a cinque minuti dalla fine.

Il 1° giugno 1975 nell’ultimo incontro giocato al “Santa Giuliana” la Samb di Marino Bergamasco vince in rimonta costringendo il Perugia di Ilario Castagner a rimandare la festa promozione in serie A. Gli umbri vanno in vantaggio con Renato Curi dopo tre minuti, bomber Chimenti pareggia alla mezzora del primo tempo. Nella ripresa dopo dieci minuti il portiere rossoblu Massimo Migliorini para un calcio di rigore tirato da Sergio Pellizzaro e al 22° un’autogol di Pierluigi Frosio consegna alla Samb la prima vittoria in casa dei Grifoni.

In serie B per tre stagioni di seguito i rossoblu non riescono a segnare (3-0 per i biancorossi il 6 dicembre 1981, 0-0 il 17 aprile 1983 e 3-0 per gli umbri il 29 gennaio 1984) ed ecco il 21 aprile 1985 la rete di Stefano Borgonovo al 10° del primo tempo pareggiata da quella di Gibellini su rigore al 5° della ripresa.

Dopo il pareggio 0-0 della Samb di Giampiero Vitali il 9 marzo 1986 nell’ultimo scontro giocato in cadetteria arriva la seconda e ultima vittoria in campionato in casa biancorossa. E’ il 14 gennaio 1990 e i rossoblù, allenati da Faustino Canè, vincono di nuovo 2-1 e ancora in rimonta: al gol di Artistico dopo un minuto, risponde la Samb con Gregori al 36° e Marrazzo al 38° della ripresa. E’ questa l’ultima rete dei rossoblù in campionato in casa Perugia.

Il 18 aprile 1992 la Samb con Giorgio Rumignani in panchina conquista l’ultimo punto in gare di campionato sul terreno umbro: 0-0.

Gli ultimi tre scontri sono altrettante sconfitte: 3-0, 1-0, 1-0 dei Grifoni contro i rossoblù di, rispettivamente, Diego Di Feliciantonio, Alessandro Calori ed Enrico Piccioni.