"Questa Bartoccini per il momento è un po' indietro e lo sappiamo"

25.09.2021 23:14 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"Questa Bartoccini per il momento è un po' indietro e lo sappiamo"

Il tecnico della Bartoccini Perugia, Luca Cristofani, sapeva che ci sarebbe stato da lottare e soffrire, complici anche alcuni problemi di formazione. “In questo momento siamo un po' indietro nel nostro percorso di crescita in vista del campionato, perché lamentiamo tanti piccoli acciacchi e anche alcune defezioni in ruoli chiave per le nostre rotazioni. Che Roma sia un’ottima squadra non spetta a me dirlo, è piuttosto evidente, ma sicuramente noi abbiamo molti margini e dovremo lavorare con grande concentrazione per colmare il gap con le nostre rivali nella lotta alla salvezza diretta. La partita è stata tosta, potevamo gestire meglio alcuni scambi, in generale però sapevo che ci sarebbe stato da soffrire e non ne sono rimasto sorpreso. Ora torniamo in palestra e guardiamo avanti”. Stefano Saja dal suo punto di vista può dirsi più che soddisfatto: “Direi che è stata una buona prova, peraltro in una cornice davvero particolare nella quale ci siamo trovai a nostro agio. Ottima l’organizzazione, ottima l’accoglienza, ottime le sensazioni. È bello ritrovare il pubblico, è bello potersi rendere utile per gli altri. Della prova delle ragazze sono soddisfatto, ma dovremo mantenerci a questo livello anche nelle prossime settimane. Che dire… bene tutto, a questo punto speriamo solo di poter essere invitati a Spirito di Squadra anche negli anni futuri”. Un proposito condiviso anche dai due presidente Antonio Bartoccini (Perugia) e Pietro Mele (Roma). “Eventi come questi sono un toccasana, specie in questo periodo nel quale proviamo a uscire da una situazione molto complicata”, spiega Bartoccini. “Per noi è sempre un piacere venire a Gubbio ed ero curioso di vedere come si sarebbero comportate le nostre ragazze in un test vero. Purtroppo in questo momento dobbiamo fare i conti con diverse criticità a livello fisico e dunque ci sta di fare più fatica, ma siamo sicuri di aver lavorato bene per allestire una squadra importante”. Gli fa eco Mele: “Gran bell’evento e gran bel clima, siamo onorati di aver fatto parte di questa manifestazione. Roma merita una squadra di volley in grado di poter recitare un ruolo importante e questo gruppo sta lavorando a tale scopo”.