Non solo Roberto Damaschi e Alvaro Arcipreti, ma c'è anche Ermanno Pieroni nella "nuova" Anconitana...

11.07.2020 19:50 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Non solo Roberto Damaschi e Alvaro Arcipreti, ma c'è anche Ermanno Pieroni nella "nuova" Anconitana...

"Sarà il professionista che assumerà la gestione tecnica a scegliere l’allenatore dell'Anconitana". Questo è stato il mantra che per settimane hanno ripetuto Stefano Marconi e i suo collaboratori.

Interpellati dal Resto del Carlino, come si legge nell'articolo di Claudio Marconi, sia Roberto Damaschi che Alvaro Arcipreti (i due candidati ai ruoli di dg e ds per loro stessa ammissione) avevano fatto intendere che avrebbero portato un uomo di loro fiducia per la panchina. Quindi, o ha deciso comunque Marconi in barba alle dichiarazioni precedenti, o la coppia umbra non è così vicina ad approdare sotto al Guasco.

Propendiamo per la prima ipotesi, con la collaborazione di Ermanno Pieroni, ormai uscito allo scoperto come collaboratore personale del patron biancorosso e, chissà, come futuro dirigente operativo dell’Anconitana come da lui dichiarato in un’intervista radiofonica.

Non fraintendiamoci, la scelta di Marco Lelli è la migliore che il club dorico avrebbe potuto fare per diversi motivi: dalla credibilità con la tifoseria ed al legame con la stessa, fino alla personalità con lo spogliatoio ed al cuore biancorosso di "Mister Pokerissimo".

Senza contare che Lelli è ancora imbattuto nelle competizioni alla guida dell’Ancona prima e dell’Anconitana poi: cinque trofei su cinque portati a casa tra Eccellenza e Prima Categoria. Una conferma doverosa, vista l’impossibilità di esordire nello scorso campionato per via della pandemia che ha interrotto i campionati proprio alla vigilia della sua prima partita, tra l’altro contro il Montefano di Salvatore Mastronunzio. Una sfida sfumata, ma che si disputerà nel prossimo campionato di Eccellenza, salvo miracoli riguardanti il ripescaggio in serie D, al momento più una chimera che una speranza.