Bravo Simone! E' il campione regionale di filosofia! Ora punterà al titolo italiano!

01.03.2024 19:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Bravo Simone! E' il campione regionale di filosofia! Ora punterà al titolo italiano!

È stato Simone Matteacci della classe 5B Liceo Scientifico Mazzatinti di Gubbio ad aggiudicarsi la fase regionale dei Campionati di Filosofia (XXXII Edizione delle ex Olimpiadi di Filosofia), promossi dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale dell’ istruzione del Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, gli Uffici Scolastici Regionali del MI, la Società Filosofica Italiana, l’Associazione di promozione sociale Philolympia. La competizione, rivolta agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, è inserita nel Programma annuale di Valorizzazione Eccellenze del Ministero dell’Istruzione. La finalità è quella di approfondire contenuti filosofici, confrontarsi con l’insegnamento/apprendimento della filosofia nella realtà scolastica e raccordare scuola, università, enti di ricerca in un rapporto di proficuo scambio di risorse intellettuali e culturali per diffondere, promuovere e valorizzare il pensiero critico e la capacità argomentativa nella formazione dei futuri cittadini. La gara consiste nella elaborazione di un saggio filosofico; per ciascuna fase di selezione (di istituto e regionale) la Commissione esaminatrice assegna quattro tracce di diverso ambito (gnoseologico-teoretico, politico, etico, estetico), a partire da brani di filosofi. Dopo essere stato selezionato nella gara di istituto, insieme a Paolo Merli, studente dell’indirizzo classico del Mazzatinti, Simone è passato alla fase regionale, nella quale ha sviluppato la traccia gnoseologico-teoretica su Cartesio, risultando primo nella graduatoria di merito e conquistando l’accesso alla fase nazionale. Si tratta di una grande soddisfazione per lo studente e per i docenti che lo hanno accompagnato in questi anni.