A Marsciano in questo momento sono 22 i casi di Covid

15.10.2020 07:01 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
A Marsciano in questo momento sono 22 i casi di Covid

Sono 22 i casi di Covid-19 presenti sul territorio comunale di Marsciano. Un dato al quale continuano ad aggiungersi i due casi segnalati su Marsciano, dove hanno la residenza anagrafica, ma che di fatto vivono in un altro comune umbro. Ad oggi non risultano ricoveri tra i contagiati presenti a Marsciano, la cui maggioranza o è asintomatica o presenta una sintomatologia lieve. Tutti sono, in ogni caso, sotto costante monitoraggio medico.

Insieme ai positivi è cresciuto anche il numero delle persone in quarantena, alcune delle quali in attesa di tampone, che è pari a 44 unità su tutto il territorio comunale. Il Comune precisa che questi dati sono quelli ufficiali forniti dal servizio Prevenzione, salute e igiene pubblica della Usl Umbria 1 e sono soggetti a continua evoluzione e aggiornamento, nell’ambito di un trend che, purtroppo, è in crescita.

L’amministrazione ricorda inoltre che a partire dal 14 ottobre 2020 e, salvo modifiche, fino al 13 novembre prossimo, sono in vigore alcune nuove misure restrittive varate dal Governo per contrastare in modo più incisivo questa fase di aumento dei contagi che sta interessando tutto il territorio nazionale. Norme che, tra le varie cose, tornano a vietare esplicitamente gli assembramenti come anche alcune attività sportive amatoriali e a limitare il numero dei partecipanti a feste e cerimonie, oltre che ridurre gli orari di apertura delle varie attività di somministrazione di cibo e bevande.

È di fondamentale importanza che istituzioni e popolazione si facciano carico insieme, con pieno senso di responsabilità, del rispetto puntuale di tutte queste misure e di quelle legate al distanziamento fisico e all’igiene personale. Il Comune invita quindi i cittadini ad utilizzare tutti i canali a disposizione, a partire da quelli attivati dall’Ente, per informarsi sulle nuove misure adottate e su tutte quelle vigenti per il contenimento dei contagi e finalizzate ad evitare il ritorno a situazioni di estrema criticità nella gestione sanitaria della pandemia.