Rimonta del Pescara nella ripresa e il Perugia affonda all'Adriatico

10.08.2020 23:33 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Rimonta del Pescara nella ripresa e il Perugia affonda all'Adriatico

Il Pescara rimonta nella ripresa contro il Perugia e si aggiudica l'andata dei play out di Serie B per 2-1.

Nel primo tempo dell’andata dei play out di Serie B il Pescara crea maggiori occasioni da rete, ma è il Perugia a segnare. Abruzzesi subito pericolosi con un destro di Masciangelo e poi ancora con Scognamiglio, colpo di testa alto al 23°, e Pucciarelli, destro di poco a lato al 29°. Al primo vero affondo però gli abruzzesi passano: Falzerano mette un cross sul secondo palo e trova Kouan pronto a battere da due passi Fiorillo al 40°. Allo scadere giallo in area del Perugia con il Pescara che chiede un calcio di rigore per un tocco di braccio di Gyomber, ma l’arbitro Marinelli fa continuare a giocare.

Nella ripresa è ancora il Pescara a fare la gara, ma questa volta con maggiore efficacia sotto porta: al 56° Galano di testa trova il gol del pari, mentre dieci minuti dopo Pucciarelli conquista un calcio di rigore che Maniero trasforma spiazzando Vicario e ribaltando la gara. Il Perugia fatica a reagire andando vicino al gol solo al 77° con Buonaiuto che manda sull’esterno della rete un corner di Nicolussi Caviglia. Caos nel finale quando Marinelli deve interrompere il gioco, con il Pescara in attacco, a causa della presenza di due palloni in campo: l’arbitro va così a redarguire la panchina dei padroni di casa, rea di aver buttato il secondo pallone sul terreno di gioco, espellendo il team manager. Dopo dieci minuti di recupero Marinelli fischia la fine con il Pescara che andrà in Umbria potendo contare su due risultati a favore su tre,

Pescara-Perugia 2-1 (56° Galano, 68° Rig. Maniero; 40° Kouan)