Il futuro di Fabio Caserta al Perugia? Bisognerà aspettare la prossima settimana per la conferma

27.05.2021 16:52 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il futuro di Fabio Caserta al Perugia? Bisognerà aspettare la prossima settimana per la conferma

Perugia-Caserta, il matrimonio continuerà? Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che la società è ottimista, ma il verdetto si conoscerà tra lunedì e martedì prossimo. Quando sarà il tecnico a mettere la parola fine sulla questione futuro al Grifo. Perché all’uscita dal lungo confronto sono rimasti alcuni nodi da sciogliere, senza contare che il Crotone avrebbe fatto le sue avance per ripartire in serie B. Fa il gesto del pollice in su il presidente Santopadre mentre lascia la sede di Pian di Massiano dopo il lungo colloquio di ieri mattina. Mentre Caserta lascia la sede senza commentare il lungo faccia a faccia. L’ allenatore, il presidente, Giannitti e Comotto si sono ritrovati intorno a un tavolo per fare il punto della situazione sulla stagione che si è conclusa e su quella che si aprirà tra meno di tre mesi. Lungo confronto, anche intenso in alcuni momenti nel ripercorrere le tappe della stagione, per appianare anche le più piccole polemiche. Perché non c’è stato il sì? Perché ci sono questioni che meritano un approfondimento: in primis la posizione dello staff tecnico che Caserta ha messo in primo piano nel colloquio di Pian di Massiano. Non solo: c’è da analizzare a fondo la questione rosa per la prossima stagione. Smantellare il gruppo che ha conquistato la promozione oppure mantenere l’ossatura della squadra e rinforzarla nei ruoli-chiave? Questo è un aspetto decisivo anche in ottica mercato. Così come sarà decisivo in ottica mercato il modulo che l’allenatore vorrà adottare. Anche in tal senso servirà chiarezza per puntellare la rosa. La società di Santopadre ha anche messo sul piatto un aumento dell’ingaggio per la promozione in B. Ma sul tecnico, nonostante i due anni di contratto sarebbe piombato il Crotone che avrebbe messo Caserta in cima alla lista.