La squadra dello Junior Tennis Perugia alla ricerca domenica della prima vittoria stagionale

22.10.2021 12:30 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
La squadra dello Junior Tennis Perugia alla ricerca domenica della prima vittoria stagionale

La squadra dello Junior Tennis Perugiatorna a giocare domenica 24 ottobre (inizio partite ore 10, necessario il Green Pass per assistere) per la terza giornata del girone 4 del campionato nazionale affiliati di serie A1. La sfida è con il Tennis Club Parioli. Sulla carta altro match sicuramente difficile per i gialloblù ancora al palo dopo le due sconfitte subite contro Ct Vela Messina e Tc Italia Forte dei Marmi. Nel Tc Parioli ci sono in rosa il francese Arthur Rinderknech numero 65 del mondo, il russo Roman Safiullin nr.160 ma anche il talento emergente Flavio Cobolli, classe 2002 ed autore di un super 2021 che l’ha portato a scalare la classifica fino all’attuale 219esimo gradino mondiale. E poi il serbo Miljan Zekic che nel 2016 ha trionfato anche al Challenger Atp di Todi, gli italiani Matteo Fago e Pietro Rondoni per una formazione dalle grandi ambizioni.

Classifica del girone 4 di serie A1: Tc Parioli, Ct Vela Messina 4, Tc Italia 3, Junior Tennis Perugia 0

Le partite di domenica 24 ottobre: Ct Vela Messina-Tc Italia, Junior Tennis Perugia – Tc Parioli

Il regolamento – Lo Junior Tennis Perugia è inserito nel girone 4 della serie A1. Il regolamento prevede che le prime 4 dei 4 gironi si qualificheranno alle semifinali playoff che poi decreteranno la squadra campione d'Italia. Le seconde classificate conquistano la salvezza, le terze e le quarte di ogni raggruppamento disputeranno i playout dai quali scaturiranno quattro formazioni salve e quattro retrocesse in A2.

La squadra dello Junior – La formazione dello Junior Tennis Perugia capitanata da Roberto Tarpani e dal vice capitano Andrea Grasselli è composta dall'argentino Juan Inacio Londero Picco (nr. 157 Atp), dal tunisino Skander Mansouri (nr. 402), da Francesco Passaro (nr. 594), dal serbo Tomislav Brkic (nr. 800 in singolare e nr. 53 in doppio), da Tomas Gerini, Andrea Militi Ribaldi, Gilberto Casucci, Davide Natazzi, Emanuel Fiorentini, Federico Cecconi e Ioannis Kontourakis.