Alla Castellana del mezzo secolo sarà sfida tra Faggioli e Fattorini: sabato la presentazione

03.10.2023 08:59 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Roberto Pace
Alla Castellana del mezzo secolo sarà sfida tra Faggioli e Fattorini: sabato la presentazione

Ottobre è arrivato, la Castellana si approssima. Tra le certezze c'è l’omologazione del percorso, firmata giorni fa, al temine del consueto sopralluogo della Commissione incaricata. Restando in zona, segnaliamo l’apertura di un inedito sentiero a disposizione degli spettatori intenzionati a raggiungere le curve di San Giorgio evitando i camminamenti, peraltro non sufficientemente sicuri, nel tratto che va dalla partenza al tratto più conosciuto. Come ufficiale la scelta di Piazza del Duomo per la presentazione dei finalisti TIVM, svoltasi finora in Piazza degli Aceri a Ciconìa. Un’opzione vivamente caldeggiata dall’Associazione e risultata vincente con il beneplacito del Comune e dell’Opera del Duomo. Per cui, venerdì 13, intorno alle 18.30/19.00 i concorrenti provenienti da Nord, Centro e Sud Italia avranno l’onore di ascoltare, scandito, il loro nome accanto ad una delle facciate più belle e famose del mondo. La piazza sarà illuminata, tipo festività natalizie, la banda di Orvieto allieterà il momento suonando, tra l’altro, l’inno di Mameli e non poteva mancare un gruppo di figuranti del Corteo Storico indossanti i tradizionali costumi. Saranno messi a disposizione pullman-navetta per il trasferimento dalla zona di Ciconìa (presumibilmente piazza del Fanello) al centro storico. Confermata per sabato 7 ottobre alle ore 12.00, la presentazione ufficiale dell’edizione del cinquantenario. Sede, come accade da parecchi anni, il Palazzo comunale, Sala del Consiglio. Presenti, Sindaco e Assessori, Consiglieri comunali, Autorità civili e militari, oltre al Segretario della Commissione ACI SPORT per le salite, Federico Giulivi. Assicurata la partecipazione di Deborah Broccolini, pilotessa e amica della Castellana, che metterà in palio il Trofeo intitolato al padre Attilio riservate alle ragazze che prenderanno parte alla competizione. Infine, per la gioia degli appassionati frequentatori delle competizioni in salita, c’è la certezza circa la presenza in gara di Simone Faggioli e Michele Fattorini. Simone, campione pluridecorato in Italia e in Europa, già protagonista nella Pikes Peak International Hill Climb, la salita di 19.9 Km in altura (da 2862 mt slm a 4031), già confermatosi Campione d’Italia 2023 e vincitore delle ultime due edizioni ( + quella del 2007) della gara orvietana, sarà di nuovo qui con tutta la squadra Best Lap di cui fanno parte altri affermati campioni. Michele Fattorini, l’orvietano più vincente con i suoi quattro assoluti, sarà al via con un’Osella 2000, preparata da Paco 74, già utilizzata con successo da Domenico Scola jr. Gli ultimi due anni lo hanno trovato lontano dal mondo delle salite. Soltanto partecipazioni sporadiche, in Francia, Belgio, alla Trento-Bondone su vetture Wolf, ancora pistaiolo nel Campionato Italiano Sport Prototipi e su circuiti di Francia, Spagna, Belgio e Portogallo quale portacolori di Wolf France. Oggi è collaudatore istruttore della Lamborghini Automobili e fa base a Santagata Bolognese. Le cronoscalate, però, sono sempre nel suo cuore. Sarà al via su una vettura competitiva per regalarsi, magari un’altra soddisfazione. Tra loro due sarà duello sportivo nella disfida: Simone, vincendo, aggancerebbe Michele nella classifica dei più vincenti. Michele, prevalendo, allungherebbe il distacco.