A Perugia sta scoppiando la "Blind-mania"! Già tutti pazzi per il rapper di Ponte San Giovanni!

03.10.2020 12:02 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
A Perugia sta scoppiando la "Blind-mania"! Già tutti pazzi per il rapper di Ponte San Giovanni!

Ormai a Perugia sta per scoppiare la Blind-mania! E' ancora presto per dire se diventerà una vera star, ma dopo aver conquistato quattro sì a X Factor 2020 con un inedito dal titolo "Cuore Nero", ora tutti parlano di lui. E lo apprezzano. Franco Popi Rujan - in arte Blind - da Ponte San Giovanni vola ai bootcamp del talent musicale di Sky. Il rapper ponteggiano, 20 anni, prende i complimenti anche dagli altri concorrenti dopo che l'inizio con i giudici era stato in salita. Colpa anche di una presentazione spigolosa, da duro: "Sono venuto qui a riscattare me e la mia vita, vivo a Ponte San Giovanni, la prima periferia di Perugia, si può dire un postaccio. Questo posto per me rappresenta gioia, pianti e rabbia. Dopodiché ognuno capisce il valore che ha nella vita ed esce da queste mura perché questo è un carcere. Da adolescente ho perso la testa, mi sfogavo andando via di casa per tre o quattro giorni senza dire nulla a nessuno, andavo a farmi e stavo con gente più grande di me. Con il tempo ho capito che valgo più di tutte quelle situazioni che mi circondavano. Ho fatto un percorso che non pensavo di riuscire a fare. I miei amici sono importantissimi e il video della mia prima canzone l'ho fatto grazie a una loro colletta". "Menomale che hai cantato, conosco molti come te che si presentano da duri e poi sono cucciolotti" gli dice Emma. Mika aggiunge: "Non hai bisogno di difenderti". Il ragazzo di 20 anni “inganna” tutti con il suo atteggiamento da strafottente, che, per fortuna, viene meno nel momento in cui attacca con il suo inedito «Cuore nero». Particolarmente musicale, nonostante la serietà dei temi trattati («L’ho scritto in un momento un po' buio, quando mi sono lasciato con la mia ragazza e i miei amici mi hanno tirato via da diverse situazioni»), il brano convince tutti e quattro i giudici. Soprattutto Hell Raton: «Sei stato fottutamente vero, in tutti i sensi. Eri cosciente del fatto che non eri all'altezza con il fiato, ma non hai portato né autotune né voci, ti sei dimostrato per quello che sei». "Hai una voce musicale, le ingenuità del testo fanno parte della giovane età" dice Manuel Agnelli. E Franco - in arte Blind - finisce a piangere nel dietro le quinte mentre annuncia il passaggio del turno ai suoi amici collegati in videochiamata.