Tre gare in nove giorni: nel Perugia tornano Ricci e Mezzoni, ma l'emergenza continua

06.02.2024 12:12 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Tre gare in nove giorni: nel Perugia tornano Ricci e Mezzoni, ma l'emergenza continua

Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che il tecnico del Perugia Formisano si trova a gestire il prossimo tour de force con la squadra ridotta all’osso, con poche soluzioni in caso di necessità e anche per cambiare la gara. Sono tre partite in nove giorni, due delle quali in trasferta, con viaggi complicati, venerdì sul campo di Vercelli e nove giorni più tardi, domenica 18 in Sardegna per la partita di Sassari contro la Torres. Nel mezzo la sfida casalinga mercoledì 14 con la Fermana. Le prime due partite dovranno preparare la squadra nel migliore di modi allo scontro di Sassari, magari anche con una distanza dalla seconda inferiore rispetto a oggi (7 punti). Il Perugia contro il Rimini non ha avuto la possibilità di cambiare la partita, inserire forze fresche. A differenza di Troise, tecnico della squadra romagnola che ha inserito cinque giocatori, Formisano ha operato solo due cambi, minimo storico della stagione. Senza nulla togliere al valore dei giovani in panchina, non era quella con il Rimini la sfida migliore per l’inserimento tra i grandi. Rispetto all’ultima gara Formisano avrà a disposizione due pedine importanti, Ricci e Mezzoni che potranno offrire soluzioni nuove. Formisano potrebbe inserire Ricci alle spalle della coppia d’attacco. In attacco, con Matos e Vazquez ancora fuori uso e lontani dal rientro, ci sarà da fare attenzione ai cartellini «gialli». Sono tre i calciatori biancorossi in diffida: Matos (indisponibile), Cancellieri e Sylla.