Sul palco di Porano hanno sfilato le eccellenze locali dello sport nazionale

02.04.2024 07:30 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Roberto Pace
Sul palco di Porano hanno sfilato le eccellenze locali dello sport nazionale

Il Comune di Porano ha radunato al Teatro Santa Cristina i poranesi che fanno cultura, chi si adopera nella solidarietà e i giovani nativi o residenti che, emergendo nello sport, mantengono lucente il blasone del piccolo Comune sulle colline orvietane. L’idea portata a compimento dal Sindaco, Marco Conticelli, in collaborazione con il Vice, Fabrizio Bonino, e l’Assessore con delega allo sport, Giovanna Brunelli, ha visto, sul palco, Felicita Farina (Presidente Ass.ne Culturale “La Batreccola”), gruppo teatrale ormai inserito nel profondo del tessuto sociale e culturale del paese; Fabrizio Bonino, a proporre un filmato, molto toccante, sulle attività del Gruppo Volontari nel periodo del COVID; Isabella Tedeschini, Presidente UISP Orvieto e Medio Tevere, Associazione molto attiva nel portare lo Sport, con le sue ricadute positive, anche dove, solitamente, non arriverebbe. Per ultima, la parata degli sportivi doc., giovanissimi e giovani che assicurano continuità alla tradizione che vuole Porano culla di praticanti poi distintisi non solo in ambito locale. Presenti e premiatori, il Presidente FIDAL Umbria, Carlo Moscatelli, quello dell’Atletica Libertas Orvieto, Sergio Viola, Federico Mogetti, mezzofondista di caratura nazionale residente a Porano, adesso a Modena dove si allena. Al bando, pubblicato dal Comune e prevedente la presentazione del curriculum sportivo, hanno risposto nove atleti, tutti meritevoli del riconoscimento a giudizio della Commissione che li ha esaminati. L’Atletica Leggera fa la parte del leone, auspice il lavoro capillare portato avanti dal Presidente, Sergio Viola e dai suoi collaboratori:

GRETA E LORENZO CASASOLI, gemelli, prossimi ai quattordici, sono al sesto anno di attività. Greta è già pesista affermata, Lorenzo ha già messo in bacheca sei titoli regionali; la ragazza sembrerebbe aver già scelto il suo indirizzo definitivo; Lorenzo è agli ultimi petali della margherita.

ELIA PANZETTA, mascotte fra i premiati, compirà presto nove anni. Sembra trovare nell’acqua il suo ambiente naturale. Predilige il nuoto a farfalla che, dice – Ho studiato su You Tube. Dall’esordio, dicembre 2022, a oggi è salito sul podio in tutte le gare cui ha preso parte;

SILVIA FRIZZA: Sportiva poliedrica, ha iniziato con il basket, non ha mai abbandonato il Tennis, pratica il Lancio del Martello di cui detiene il record regionale cat. Ragazze (mt. 43.68). Figura tra i primi quindici “Atleti di Interesse Nazionale”.

GIORGIA SILVESTRI: Le sono mancati, qualche cm. e un paio di decimi, per partecipare ai campionati italiani. A un passo dalla maggiore età, è forte nella velocità e nei salti (lungo e triplo). Nei Campionati di Società è salita, tre volte, sul gradino più alto del podio.

SELENE GRILLI: Bandiera e simbolo della “Cestistica Azzurra”, Società di Basket Femminile nella quale milita da quando aveva quattro anni. Ne vestito tutte le maglie, fino a quella della serie A1 nella quale ha esordito a 15 anni. Da sei anni porta la fascia da capitano. Come Senior ha un personale di 1096 canestri

GIULIO BASILI: Sua grande passione le moto da corsa. E’ in sella da sette anni, ha corso e vinto in tutte le categorie propedeutiche, motard compresa. Il Mandatori Racing Team ha deciso di affidargli la Yamaha R3, con la quale prenderà parte alla serie R3 CUP 2024 dal prossimo 28 aprile.

FEDERICO FALCONE: Lo vedono già un nuovo Sinner, ma non ha ancora tredici anni. Si è già messo in evidenza nei circuiti nazionali e internazionali dove è stato presente. Da tre anni è tra i primi otto giocatori regionali di categoria. Si allena con il Tennis 90 di Orvieto e, da qualche tempo, con Junior Tennis di Perugia. Fra i giovani è il tennista di sempre con la classifica più alta del comprensorio orvietano;

RICCARDO TORDI: Poco meno di dodici anni, da quattro Atleta Libertas. “dove lo tocchi suona”, verrebbe da dire. Da esordiente ha fatto cose egregie nella corsa, salto in alto, salto in lungo, cross. A casa Tordi c’è già un titolo nazionale: quello conquistato da Riccardo sui 50 mt. Es.10. Sulla stessa distanza è campione regionale, come lo è nel Salto in alto. Si è fatto onore ai campionati nazionali Libertas con un terzo e un quarto posto nel salto in lungo e nel cross giovanile.