"Oddo è un amico... ci ha regalato tante soddisfazioni"

06.08.2020 17:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Oddo è un amico... ci ha regalato tante soddisfazioni"

Parla il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani.

Strano vedere il Pescara lottare per non retrocedere.
“Abbiamo dei demeriti, non sto scaricando le responsabilità. Siamo i primi responsabili. Ma ora siamo in questa situazione e ci giochiamo i playout. Il Trapani ha fatto dieci innesti a gennaio, se il verdetto fosse diverso il campionato sarebbe falsato. Non ce l’ho con il Trapani, ma le scadenze vanno rispettate. Potevamo anche esserci noi in questa situazione o un’altra squadra, il pensiero sarebbe stato uguale”.

Cosa avete sbagliato?
“Magari abbiamo sbagliato qualche acquisto, ma ci sono tante cose da prendere in considerazione. Se siamo in questa situazione vuol dire che la squadra non è stata all’altezza, abbiamo sbagliato tante partite. Ma possiamo porre rimedio ai playout, ci giochiamo centottanta minuti contro un’altra squadra nella stessa situazione nostra perché anche il Perugia era costruito per ben altro campionato”.

Gli errori da non ripetere?
“Questo campionato ha dimostrato che ci vuole gente di categoria e che da tutto e forse qualcosa in più. Qualche capacità in meno e più carattere, la cazzimma è fondamentale e forse sia noi che il Perugia abbiamo pensato di essere troppo belli per rischiare”

Il vostro avversario è Oddo.
“È un amico. E a noi ha regalato soddisfazioni. Anche con Santopadre ho un ottimo rapporto, nessuno si aspettava questa situazione”.

Si riparte da Sottil?
“Intanto finiamo il campionato. Il mister sa di dover finire il campionato nel migliore dei modi, poi parleremo anche con lui. La prossima stagione avrà un tempo limitato per fare tutto. Abbiamo una buona squadra, non è malvagia. Ma gli infortuni a catena hanno condizionato l’andamento del campionato”.

Con quanta tensione vive il giorno prima della partita?
“La tensione non porta a nulla. Vincerà il migliore”.