"Sono davvero contento della prestazione della squadra e le critiche fanno parte del gioco"

18.10.2020 19:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Sono davvero contento della prestazione della squadra e le critiche fanno parte del gioco"

Il tecnico del Perugia Fabio Caserta ha commentato ai microfoni della trasmissione Il calcio in piazzetta la vittoria della sua squadra sulla Fermana. Queste le sue parole riprese dal portale Umbria TV: "Sono consapevole che devo cercare di arrivare a mettere i vestiti giusti per questa squadra, il mio credo viene dopo. A me piace giocare in un certo modo, ma si può fare sia a tre che a quattro. I numeri rimangono numeri. I sistemi di gioco non sono nulla se non vengono applicati con la giusta determinazione. Era quello che chiedevo ai ragazzi dopo una sconfitta brutta e una prestazione bruttissima a Mantova. Ho voluto a tutti i costi Elia - prosegue l'ex allenatore della Juve Stabia - perché so che è un giocatore molto duttile: può fare il quinto sia la mezzala sia anche il terzino. Ha una facilità di corsa importante, devo metterlo in condizioni tali da fargli sfruttare le sue qualità. A mio avviso partendo da dietro può essere devastante. ma al di là di Elia è tutta la squadra che ha fatto una grande partita. Sono contentissimo della prestazione anche perché venivamo da una settimana durissima. Il rigorista è Burrai. Poi c’è Moscati. Ma lui ha voluto dare a Murano la possibilità di fare gol, peccato abbia sbagliato, ma al di là dell’errore sono molto contento della sua prestazione, come di quella di Melchiorri. Le critiche? Fanno parte del gioco, conosco questo mondo", conclude Caserta.