“Non mi interessano i grandi nomi ma chi ha voglia di correre, sacrificarsi e ha fame di affermarsi"

09.06.2022 21:38 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Angelo Zarra
“Non mi interessano i grandi nomi ma chi ha voglia di correre, sacrificarsi e ha fame di affermarsi"

Fabrizio Castori si è presentato a stampa e tifosi: “Non mi interessano i grandi nomi ma chi ha voglia di correre, sacrificarsi e ha fame di affermarsi. Da ottobre ho visto qualche partita al Curi e mi sono piaciute molto l’aggressività e la ricerca della profondità. Lui ha fatto un ottimo lavoro. Io non voglio però vedere passaggi al portiere perché mi fanno arrabbiare. Ricordiamo che il gol va fatto sull’altra porta. Il campo poi è più lungo che largo e dovremmo giocare più in verticale che in orizzontale. A Carpi avevamo il minor possesso palla e il maggior numero di tiri in porta. Diventammo un caso per tutta Europa tanto che il Times mi dedico un articolo dal titolo ‘Il becchino del tiki taka'".

 “Mi hanno cercato presidente e direttore quando Alvini ha comunicato loro di voler andare via. Giannitti ha dimostrato fin dal primo contatto di sapere quali giocatori voglio e questo mi ha convinto”. Chiusura sulla prossima Serie B: “Sarà davvero dura. Il Parma non può sbagliare due campionati di fila. Dalla Serie A sono scese squadre come Venezia, Cagliari e Genoa che oltre a un importante paracadute hanno anche squadre importanti e città grandi. Dalla C sono salite società forti come Modena e Bari a cui farà seguito una tra Palermo e Padova. Il mio biglietto da visita sarà il campo” riporta calciogrifo.