"La società è stata chiara: della prossima stagione se ne parla dopo la gara più importante dell'anno"

14.05.2021 11:35 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"La società è stata chiara: della prossima stagione se ne parla dopo la gara più importante dell'anno"

Al Perugia vietato parlare della prossima stagione, di quello che sarà il Grifo in serie B, di chi va e chi resta. Scrive La Nazione che a Pian di Massiano c’è solo un pensiero: il derby con la Ternana che vale la Supercoppa. Sulla carta non ci sarebbe neanche bisogno di approfondire la questione, visto che Fabio Caserta ha un contratto fino al 2023. L’allenatore spiega la situazione, ancora una volta. «La società è stata chiara: della prossima stagione se ne parlerà solo dopo la sfida del Liberati che è la gara più importante dell’anno. Vogliamo battere la Ternana e vincere la Supercoppa che è un po’ come la Coppa Italia: all’inizio sembra quasi in fastidio ma quando si arriva al momento clou tutti lo vogliono alzare. Sono felice di stare qui a Perugia e lo è anche la mia famiglia, sono contento di rimanere, dopo il derby ci confronteremo con il presidente. Penso che in ogni squadra alla fine di ogni campionato ci debba essere un colloquio. In questa stagione abbiamo fatto sia errori che cose importanti, bisogna parlare sia del presente che del futuro. Ci devono essere le condizioni per tutti, per l’allenatore e per la società. Non metto nessun paletto, dirò cosa penso e cosa vorrei. Alla fine è la società che decide, perché il presidente mette i soldi ed è giusto che decida la cosa migliore per il Perugia». «L’amore dei tifosi è stata una delle cose più belle di questo anno e spero un giorno di poter stare dentro a un Curi pieno. Un’emozione che ho provato come calciatore da avversario ma che penso sarebbe ancora più intensa da allenatore. Cosa mi ha dato fastidio? Leggere di un anno buttato via dopo il pari nel recupero sul campo della Fermana. Fino al 90’ chiedevo ai miei di vincere ma poi negli ultimi minuti non vedevo l’ora di finire quella partita, perché pensavo che quel punto potesse rivelarsi decisivo come poi è stato. Ho fatto gli ‘screeenshot’ di tanti articoli ed è stata la soddisfazione più bella riuscire poi a vincere il campionato nonostante tutti dicevano che ormai fosse impossibile«. La sfida con la Ternana. Un match da non fallire. «Faremo altri due giorni di scarico e da lunedì inizieremo una settimana importante allenando l’aspetto mentale e quello fisico. Mi aspetto una partita maschia, entrambe vorranno vincere. Le motivazioni per un derby sono sempre alte. Vogliamo alzare la Supercoppa».