Il successo della Straquasar: unanimi consensi per la gara con partenza ed arrivo al Quasar Village

14.11.2022 06:59 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Il successo della Straquasar: unanimi consensi per la gara con partenza ed arrivo al Quasar Village

(LINK per altro articolo) Bel successo per la quinta edizione della Straquasar, la gara podistica con partenza ed arrivo al Quasar Village di Corciano, che ha visto partecipare di oltre 300 atleti giunti non solo dall'Umbria. Ad imporsi al traguardo è stato Jean Marc Diomande Louaty dell’Athletic Terni, che ha staccato tutti gli avversari sugli 11 km del percorso ed ha chiuso con il tempo di 37 minuti 54 secondi, precedendo Riccardo Ridolfi della 2S Spoleto, staccato di 38 secondi e Nicola Pirilli della Tx Fitness, giunto a 50 secondi. Tra le donne il successo è andato ancora una volta a Silvia Tamburi dell'Atletica Avis Perugia con il tempo di 41 minuti e 15 secondi, precedendo, ben staccate, la compagna di squadra Irene Enriquez ed Emanuela Varasano dell’Atletica Capanne. Il tracciato si è snodato lungo la strada della Chiugina, toccando poi Solomeo e San Mariano. Tra le società successo è andato alla stessa Avis Perugia, davanti alla Grifo Runners Perugia e all'Atletica Capanne. L'organizzazione è stata curata in tutti i dettagli dalle società L'Unatici Ellera Corciano e Cdp Atletica Perugia insieme ad Archi's, Quasar Village e Spazio Conad, con il supporto fondamentale della Polizia municipale, i cui uomini hanno garantito le necessarie norme di sicurezza per i partecipanti, oltre che della Protezione Civile, dell'associazione L'Unanuova e dei tanti "colorati" volontari "griffati" Cenci Calzature. Collateralmente si è svolta anche una passeggiata per le scuole ed aperta a tutti, in collaborazione con i volontari di Avanti Tutta e con oltre 300 partecipanti. Grande soddisfazione è stata espressa da Anna Maria Falchetti, l’attivissima presidente dei L'Unatici. “Siamo davvero tanto contenti – ha detto – ed un grazie va a tutti i partecipanti e soprattutto a tutti coloro che hanno contribuito a rendere la Straquasar una delle gare più partecipate dell’Umbria, premiando gli sforzi organizzativi compiuti da tutte le componenti, dovendo ringraziare il Quasar in primo luogo, ma anche gli sponsor e i tanti volontari che ci sono stati vicini per la buona riuscita. Abbiamo gli stimoli per far crescere ancora questa competizione e per questo aspettiamo tutti il 12 novembre 2023 per la sesta edizione”. Concetti ribaditi anche dall'assessore comunale Andrea Braconi e da Tiziana Zetti, responsabile del “Quasar Village”. Quanto mai apprezzato anche il fatto di aver premiato i 22 “senatori” della gara, ovvero di coloro che hanno preso parte a tutte le cinque edizioni. Nel complesso si è trattato di una bella giornata di sport e di valorizzazione del territorio, che ha permesso alla realtà corcianese di mettersi in mostra e di far conoscere alcuni angoli tra i più suggestivi, con la manifestazione che punta sempre di più a diventare una delle vetrine del territorio, non solo per lo sport.