Il Perugia deve cambiare marcia in casa: la squadra è attesa a due gare di fila al Curi

10.11.2021 00:43 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Il Perugia deve cambiare marcia in casa: la squadra è attesa a due gare di fila al Curi

Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che il «Curi» dovrà dare una mano al Perugia. che fino a sabato è stata una macchina perfetta in trasferta, con ingranaggi da oliare invece in casa. Il passo falso di Como è stato un brutto risveglio, perché fino a sabato dai viaggi il Grifo era tornato con punti e certezze. Ci sono fragilità e situazioni che andranno approfondite in queste due settimane di sosta, perché calendario alla mano, ora si impone un immediato cambio di passo in casa. Il Perugia è infatti atteso da un doppio confronto al Curi, prima con il Crotone, sabato 20 alle 16,15, e sette giorni più tardi con il Cittadella, alle 18,30. Non solo: andando avanti, sfogliando le sfide del girone di andata, emerge che nello stadio di Pian di Massiano arriverà poi il Vicenza e infine la Ternana, per il derby atteso che all’andata si giocherà a Perugia. Scontri diretti o scontri carichi di passione e tensione che non potranno essere sbagliati. Un’occhiata alle trasferte, i biancorossi devono da qui alla fine del girone, affrontare tre uscite che sulla carta non sono sicuramente tra le più agevoli. Il Grifo si recherà a Pisa (che ha perso nell’ultimo week end la testa della classifica), poi in casa di Parma (la delusione del campionato, ad oggi) e Monza. Sette sfide, quindi, al giro di boa, alla pausa di gennaio, quindi alle riflessioni e al mercato di riparazione. Dalle quattro sfide casalinghe il Perugia dovrà tirar fuori il massimo. Fino ad ora, nei cinque confronti disputati tra le mura amiche, il Grifo è riuscito a conquistare solo una vittoria, con il Brescia, poi due sconfitte, con Ascoli e Reggina, e due pareggi contro squadre che sono sotto in graduatoria, Alessandria e Cosenza. Anche se il tecnico del Grifo non individua differenze sostanziali, al di là del risultato, tra gare interne ed esterne, qualcosa andrà rivisto per i match interni per evitare passi falsi. Il Crotone, prossimo avversario del Grifo è attualmente in zona caldissima con otto punti e un cambio di allenatore. Un solo punto per il Crotone in trasferta, poi quattro sconfitte. Il Cittadella ha 19 punti, in trasferta è squadra senza equilibrio, con due vittorie e tre sconfitte. Il Vicenza ha in cassa appena quattro punti, con un successo, un pareggio e dieci sconfitte. E poi c’è la Ternana, l’atteso derby. E sul campo «amico» che Alvini deve puntare in questo finale di 2021. Ci sarà da lavorare e sicuramente queste due settimane serviranno al tecnico per mettere a punto, se necessario, anche nuove strategie da attuare cambiando qualche interprete. Il lavoro non manca. E visto che il Grifo si è scoperto vulnerabile fuori, è caccia al cambio di marcia in casa.