"Il mio modello è Antonio Conte: mi piace l'idea di calcio che coltiva e come svolge gli allenamenti"

23.01.2021 13:24 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Il mio modello è Antonio Conte: mi piace l'idea di calcio che coltiva e come svolge gli allenamenti"

Intervistato dal Corriere dello Sport, il tecnico del Perugia, Fabio Caserta, ha tracciato un bilancio della prima metà di stagione: "Sicuramente le valutazioni sono positive, considerate le difficoltà iniziali. La retrocessione con i suoi strascichi, la preparazione ritardata, il Covid. Siamo partiti ad handicap con la sconfitta bruciante e salutare di Mantova, che ci ha fatto capire in quale categoria giocavamo. Pian piano siamo cresciuti, alcune gare sono state molto convincenti. Siamo in linea con le aspettative di non disputare un campionato anonimo ma di lottare, anche se sarà dura, per qualcosa di importante". Caserta parla anche dei suoi modelli: "Devo tanto a Pasquale Marino, che mi ha fatto esordire e ad Antonio Conte. Di quest'ultimo mi piace l'idea di calcio che coltiva e, più ancora, di come svolge gli allenamenti. L'importanza vitale che attribuisce all'agonismo, senza il quale il calcio non ha sapore né nerbo. Conte sa infondere la mentalità vincente, mette il lavoro in cima a tutto. Quando ero con lui all'Atalanta sperimentò con successo il 4-2-4".