Approvati i lavori per l'adeguamento della Curva Nord: il Comune ha stanziato un milione e 300mila euro

18.11.2021 00:05 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Approvati i lavori per l'adeguamento della Curva Nord: il Comune ha stanziato un milione e 300mila euro

E’ ormai prossimo all’avvio il primo stralcio dei lavori di adeguamento statico-sismico dello stadio comunale Renato Curi, relativi al completo rifacimento dei gradoni e delle strutture in acciaio della curva nord, “cuore” del tifo perugino.

Nel corso della seduta del 17 novembre, infatti, la giunta comunale, su proposta dell’assessore allo sport Clara Pastorelli, ha approvato il progetto esecutivo dei lavori, ultimo step procedurale prima del formale affidamento delle opere.

Come già comunicato in occasione della conferenza stampa dello scorso 8 novembre, i lavori per l’adeguamento statico-sismico del Curi si rendono necessari a seguito delle risultanze delle verifiche sulla vulnerabilità sismica dell’impianto richieste dalla Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

Da tali studi approfonditi (in parte ancora in corso) è emerso che i gradoni dello stadio richiedono un ripristino della funzionalità al fine di scongiurare gli effetti negativi derivanti dal processo di “carbonatazione” determinato dagli agenti atmosferici e dalle continue sollecitazioni cui è sottoposta la struttura.

Per questi interventi significativi l’Amministrazione ha stanziato la somma di 1,3 milioni di euro, prevedendo due stralci funzionali. Il primo, oggi in discussione, riguarda il completo rifacimento dei gradoni della curva nord; il secondo, che verrà successivamente dettagliato alla luce delle risultanze degli approfondimenti tecnici ancora in atto, riguarderà i restanti settori dello stadio con particolare attenzione per le due tribune.

I lavori sulla curva nord, come annunciato, verranno condotti durante l’attuale corso del campionato di calcio di serie B sfruttando principalmente le pause del torneo e quelle dovute all’alternanza casa/trasferta.

“Con l’approvazione di questa delibera – spiega l’assessore allo sport Clara Pastorelli – compiano un ulteriore importante passo verso la riqualificazione dello stadio Renato Curi, la “casa” per eccellenza dello sport per tutti i perugini, per gli appassionati e tifosi del Grifo.

Grazie ai lavori del primo stralcio, in particolare, saremo in grado di restituire alla città una curva nord completamente rinnovata e sicura: insomma una struttura totalmente ristrutturata in grado di tornare alla sua naturale capienza del 100%. Come Amministrazione, l’abbiamo ripetuto più volte, consideriamo la manutenzione del Curi un’assoluta priorità, essendo ben consapevoli del fatto che tra la città, i tifosi e lo stadio vi è un legame indissolubile che ne fanno uno dei simboli identitari di Perugia”.