"A Ferrara mi aspetto un Perugia aggressivo e che sappia gestire la partita, come ha sempre fatto"

31.10.2021 23:33 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"A Ferrara mi aspetto un Perugia aggressivo e che sappia gestire la partita, come ha sempre fatto"

Il Perugia cercherà a Ferrara contro la Spal il riscatto dopo la sconfitta con la Reggina, mantenendo l'imbattibilità esterna. “Mi aspetto di vedere una squadra aggressiva, che sappia gestire la partita e del resto – ha ammesso il tecnico degli umbri Massimiliano Alvini - in queste prime dodici partite, tra campionato e Coppa Italia, lo abbiamo sempre fatto. Non mi è piaciuto solo il secondo tempo contro la Reggina. Ho sentito troppe critiche e bisogna essere equilibrati nei giudizi. Il Perugia finora ha un rendimento non sufficiente in casa ma sta facendo un campionato positivo e miglioreremo anche nel trend casalingo. Dobbiamo riuscire a concretizzare di più, ma possiamo migliorare solo con il lavoro quotidiano. Comunque veniamo da una vittoria importante contro il Brescia, da un grande secondo tempo a Lecce e una sconfitta contro una Reggina forte, ma contro cui ce la siamo giocata senza sbagliare l’atteggiamento. Un risultato negativo può starci ma non con un secondo tempo così. Sono convinto che la squadra risponderà in campo. Dalle partite di B non mi aspetto niente, perché sono tutte sul filo dell’equilibrio”. Il tecnico del Perugia ha detto che “era da aspettarselo un campionato così difficile ed è logico che in cima ci sono le squadre accreditate per vincerlo. Monza e Parma sono in ritardo ma per l’organico che hanno arriveranno anche loro. La Serie B rimarrà equilibrata fino alla fine: ci saranno pochi punti tra la zona play off e quella play out fino alle ultime giornate”. Nel Perugia mancheranno gli infortunati Carretta e Dell’Orco.