Una grande vittoria della Sir Safety Conad Perugia: stracciata Ravenna in campionato

10.01.2021 22:54 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Una grande vittoria della Sir Safety Conad Perugia: stracciata Ravenna in campionato

“Sapevamo di avere anche stasera qualche problema di organico e di dover sistemare qualcosa in campo. Avevamo bisogno di trovare un po’ di ritmo e ci siamo riusciti. Forse abbiamo mollato un po’ nei finali dei set, ma eravamo sempre avanti con un buon margine. Conosciamo i nostri obiettivi, finire primi in regular season è uno di questi. Oggi è andata bene e andiamo avanti. È sempre bello per me tornare a Ravenna, mi ha fatto piacere rivedere tanta gente”.
È Thijs Ter Horst a prendere la parola al termine del match del Pala De Andrè con la Sir Safety Conad Perugia che trova la sua prima gioia del 2021 superando a domicilio i padroni di casa della Consar Ravenna in tre set.
Servivano tre punti e tre punti sono arrivati dalla trasferta romagnola con i Block Devils che si confermano primi in classifica guadagnando, complici i risultati degli altri campi, un punticino sulle più immediate inseguitrici Civitanova e Trento
Ma soprattutto serviva una buona prova ai ragazzi di Vital Heynen, anche stasera senza Atanasijevic e Russo. Prova che, a tratti, è stata di alto livello con i bianconeri che hanno saputo trovare qualità soprattutto dai nove metri ed alcune soluzioni tattiche differenti rispetto al solito (con Leon utilizzato per due rotazioni in seconda linea come opposto in zona uno) in fase di cambio palla.
Tre set fotocopia con Perugia a scappare e prendere margine e con Ravenna a tentare senza successo la rimonta.
I bianconeri, con gli altri fondamentali tutto sommato in equilibrio, la vincono soprattutto con l’attacco. 55% di squadra per la Sir contro il 44% della Consar, spicca anche un solo errore in fase offensiva di Perugia contro i 12 di Ravenna.
Mvp meritatissimo per Oleh Plotnytskyi. Il mancino ucraino piazza una prova super in ogni angolo del campo, dando equilibrio in seconda linea e risolvendo tante situazioni complicate sotto rete. 17 (con 2 ace ed un muro) i punti di Plotnytskyi (61% in attacco), uno in più di Leon (52%). Ancora una prova di sostanza per Ter Horst (9 punti con 3 ace), consueta solidità per i “senatori” Colaci e Travica, mattoncino importante per la causa dai centrali Solè e Ricci.

IL MATCH

C’è Ter Horst in diagonale con Travica. Perugia avanti con il contrattacco di Leon (1-2). Ancora break bianconeri con Leon e Ter Horst (2-5). In rete il primo tempo di Mengozzi, Perugia prova a scappare (6-10), Ma Ravenna pareggia subito con Pinali al servizio (10-10). Contrattacco vincente di Recine ed i padroni di casa mettono la testa avanti (14-13). Leon capovolge subito (14-15). Out Loeppky, poi ace di Leon (15-18). Due in fila di Plotnytskyi (18-22). Set point Perugia dopo l’attacco di Ter Horst (20-24). Chiude Solè (21-25).
Si riparte con gli ace di Plotnytskyi (0-2). Invasione di Mengozzi (1-4). Primo tempo di Solè, poi ace di Ter Horst (2-7). Out Loeppky (4-10). Si riscatta dai nove metri il canadese (8-12). I Block Devils ripartono con il turno al servizio di Ter Horst (9-16). Doppio ace di Pinali (15-19). Ravenna ci crede e con Mengozzi si porta a -3 (17-20). Pinali dalla seconda linea (19-21). Errore dello stesso Pinali e set point Perugia (21-24). Fuori anche Arasomwan, i Block Devils raddoppiano (21-25).
Parte bene Perugia nella terza frazione (3-6). Ravenna accorcia con il muro e pareggia con Pinali (6-6). Plotnytskyi e Leon fanno ripartire i bianconeri (6-9). Muro-tetto di Leon (8-13). Rosso per Travica (12-15). Non si scompone il regista di Perugia che firma il muro del 12-17. Ace di Ter Horst (12-18). Muro di Plotnytskyi (14-21). Quattro consecutivi per i padroni di casa (18-21). Plotnytskyi e poi muro di Ter Horst (18-23). Recine non ci sta (20-23). Sulla riga Plontytskyi, è match point (20-24). Mengozzi accorcia (22-24). Chiude il maniout di Leon (22-25).

CONSAR RAVENNA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3
Parziali: 21-25, 21-25, 22-25
CONSAR RAVENNA: Batak 3, Pinali 14, Mengozzi 4, Arasomwan 5, Recine 7, Loeppky 14, Kovacic (libero), Zonca, Redwitz 1, Stefani, Koppers. N.e.: Giuliani (libero), Pirazzoli, Grottoli. All. Bonitta, vice all. Bologna.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica, Ter Horst 9, Ricci 3, Solè 7, Leon 16, Plotnytskyi 17, Colaci (libero), Piccinelli, Zimmermann, Vernon-Evans. N.e.: Atanasijevic, Russo (libero), Sossenheimer, Biglino. All. Heynen, vice all Fontana.
Arbitri: Bruno Frapiccini - Lorenzo Mattei
LE CIFRE – RAVENNA: 9 b.s., 5 ace, 49% ric. pos., 29% ric. prf., 44% att., 4 muri. PERUGIA: 13 b.s., 6 ace, 50% ric. pos., 29% ric. prf., 55% att., 5 muri.