Tanti gli assenti per il Perugia stasera contro il Pordenone, ma c'è voglia di vincere

03.07.2020 13:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Tanti gli assenti per il Perugia stasera contro il Pordenone, ma c'è voglia di vincere

Ogni sfida è ormai decisiva in questo serrato finale di stagione in Serie B, in particolar modo per i club che ambiscono ad obiettivi importanti. Il Pordenone, dopo due passi falsi ed un solo punto raccolto nelle prime gare post lockdown, ha ritrovato smalto con una netta vittoria contro l'Entella, e arriva al Curi con la volontà di proseguire nella sua rincorsa alla promozione. Il secondo posto dista 3 punti, ma l'agguerrita concorrenza di Crotone, Cittadella e Spezia non sarà facile da sbaragliare. E' relativamente più tranquilla la situazione del Perugia, a centroclassifica con 40 punti, ma se da una parte la pratica salvezza non è ancora chiusa, dall'altra i soli 4 punti che separano i Grifoni dalla zona play-off potrebbero essere un incentivo per sognare ancora.

COME ARRIVA IL PERUGIA - Sono molte le defezioni in casa Perugia, dove una serie di infortuni e squalifiche ha ridotto molto le possibilità di scelta per Cosmi. Il recupero di Rosi, fermato dai crampi contro il Cittadella, permetterà al tecnico perugino di evitare soluzioni di ripiego per la difesa, che non potrà contare sugli indisponibili Angella e Gyomber. A centrocampo mancherà lo squalificato Di Chiara, sostituito da Benzar, mentre Falzerano, Carraro e Nicolussi dovrebbero costituire il terzetto centrale. Sulla sinistra spazio a Mazzocchi. Buone notizie per Dragomir, che torna a disposizione dopo aver smaltito l'infortunio. Per il reparto offensivo Cosmi ripone fiducia sul ritorno al gol di bomber Iemmello, che sarà affiancato da Buonaiuto o Melchiorri.

COME ARRIVA IL PORDENONE - La coperta non è lunga nemmeno per Attilio Tesser, ma la nota positiva arrivata in settimana è la conferma di tutti e nove i giocatori provenienti da prestiti, con i quali è stato trovato l'accordo per il prolungamento. Non prenderanno parte alla trasferta in Umbria lo squalificato Camporese, e gli acciaccati Gavazzi, Strizzolo e Gasbarro. Rispetto alla gara contro l'Entella il centrocampo dovrebbe essere confermato in blocco, mentre sono pronti a subentrare De Agostini in difesa e Tremolada alle spalle delle punte, con Ciurria favorito su Bocalon come partner d'attacco di Candellone.