Si intensificano i controlli a Perugia e zona limitrofe: occhio alle sanzioni

27.03.2020 13:55 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Si intensificano i controlli a Perugia e zona limitrofe: occhio alle sanzioni

Le multe per gli spostamenti si contano sulle dita di una mano. Scrive La Nazione che anche ieri centinaia i controlli effettuati in tutta la città da parte di polizia, carabinieri, Esercito, guardia di finanza e polizia municipale, con davvero pochissime sanzioni. Dal Comando provinciale del 112 fanno sapere ad esempio che la gente è molto collaborativa, che quando viene fermata non ha mai un tono scocciato e che chiede informazioni su come deve comportarsi se ha qualche incertezza. I carabinieri ieri non hanno registrato alcun caso particolarmente anomalo. Intensa anche l’attività della polizia municipale che ha effettuato una cinquantina di controlli. I venticinque della mattinata hanno interessato Ponte san Giovanni e Ponte Valleceppi, Ponte Felcino e Ponte Pattoli e via Settevalli a Pila. Nel pomeriggio altri 24 controlli, ma stavolta con due violazioni: non erano regolari le autocertificazioni di un italiano e un albanese a Ponte san Giovanni. Proprio lo straniero era sprovvisto di documenti ed è stato accompagnato in Questura per il foto segnalamento. Controllati poi anche i parchi di San Marco, Chico mendez, Compresso, Colle Umberto, Parco Sant’Anna che erano però praticamente deserti.