"Sfido qualsiasi allenatore a tenere fuori Iemmello che ha fatto 19 gol": il Perugia pronto per Venezia

31.07.2020 13:00 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Sfido qualsiasi allenatore a tenere fuori Iemmello che ha fatto 19 gol": il Perugia pronto per Venezia

Massimo Oddo ha qualche pensiero in più nello scegliere la formazione da proporre contro il Venezia, quasi salvo ma non certo matematicamente della permanenza in cadetteria. Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che l’allenatore del Perugia dovrà rinunciare a tre pedine della difesa: non saranno della partita gli squalificati Rosi e Gyomber (che sono comunque partiti con la squadra in ritiro da mercoledì), e non sarà del match il terzino sinistro Gianluca Di Chiara alle prese con un problema muscolare. Il laterale, a differenza degli altri due, è rimasto in sede per allenarsi, nel caso in cui, tutti si augurano non serva, per i biancorossi dovesse esserci uno strascico della stagione. Nel ritiro di Mestre c’è un solo giocatore non al meglio della condizione, si tratta di Buonaiuto che sta cercando di recuperare per essere della partita. Oddo sta valutando se inserirlo, eventualmente dal primo minuto, o lasciare il calciatore in panchina e utilizzarlo per cambiare la gara se ce ne fosse bisogno. Quali le scelte di Oddo per il match? Davanti a Vicario, un ex del Venezia, protagonista nello scorso campionato in Laguna, il tecnico biancorosso dovrebbe confermare Mazzocchi sulla fascia destra, al centro, al posto di Gyomber dovrebbe trovare spazio Sgarbi (in vantaggio su Rajkovic), al suo fianco conferma per Angella. Qualche perplessità sulla fascia sinistra: alla fine Falasco si metterà la maglia dal primo minuto, ma Nzita in settimana si è proposto bene, si è messo in luce, creando qualche dubbio nel tecnico. Capitolo centrocampo: anche se con qualcosa da migliorare, Oddo nelle sue due ultime uscite si è affidato sempre allo stesso trio e anche nella gara di Venezia dovrebbe proseguire sulla stessa strada. Quindi conferme per Carraro davanti alla difesa, Falzerano nel ruolo di mezzala destra e Dragomir mezzala sinistra. In attacco, invece, ci sarà sicuramente Iemmello. «In questo momento sfido qualsiasi allenatore a mettere fuori uno che ha fatto diciannove gol, ma Federico (Melchiorri, ndr) può essere un’arma letale a gara in corso e me lo tengo lì», ha spiegato Oddo. Alle spalle del bomber biancorosso ci sarà Capone «un calciatore che lega centrocampo e attacco» e presumbilmente Falcinelli in vantaggio su Buonaiuto.