Parla l'ex... "Il Perugia vincendo a Verona ha dato un segnale importante al campionato".

06.04.2021 08:14 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Parla l'ex... "Il Perugia vincendo a Verona ha dato un segnale importante al campionato".

L'ex tecnico di Mantova e Giana Erminio, l'ex grifone Riccardo Maspero, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare delle sue ex squadre ma anche per commentare l'ultima giornata del campionato di Serie C appena disputata.

Ternana prima promossa della stagione. Te lo aspettavi?
"La Ternana giustamente arriva in Serie B e con tante giornate di anticipo. Grande merito a loro perché hanno affrontato un campionato molto difficile con grande testa e riuscendo a mantenere una continuità nei risultati impressionante. Il merito della società è di aver costruito un gruppo sano e coeso e di aver dato fiducia ad un allenatore come Lucarelli".

Eppure in estate tutti davano il Bari davanti
"Si dava per favorito il Bari ma nel calcio le figurine non contano. Si pensava che un allenatore di esperienza e tanti giocatori di categoria superiore sarebbero bastati per vincere il campionato in scioltezza e invece il calcio non è così. Ci vogliono idee, programmazione e voglia di lottare sul campo. Probabilmente queste cose non sono state messe in pratica a Bari".

Come giudichi la stagione del Mantova?
"Il Mantova sta disputando un discreto campionato di centro classifica, ha alternato momenti buoni ad altri meno buoni, ma nel complesso ritengo che la stagione dei virgiliani sia più che positiva".

Nello stesso girone, il Perugia è tornato in corsa per la promozione
"Il Perugia ha dato un segnale importante. Padova, Sudtirol e loro si giocheranno un finale di campionato importante. La squadra di Mandorlini è avanti e quelle dietro dovranno provare a fare il massimo, senza steccare mai".

La Giana Erminio sta vivendo un momento molto positivo
"La Giana ha avuto una grande reazione con la Lucchese e veniva da un momento non buono. Ribaltando quella situazione negativa ha avuto un filotto importante e ora si sono tirati fuori dalla parte bassa della classifica. Adesso il destino dipende da lei, anche perché le ultime tre si stanno staccando e potrebbe anche succedere che la forbice sia talmente ampia da non far disputare i playout".