Non c'è pace per l'ex presidente della Federciclismo Carlo Roscini: un'altra inibizione per le multe stradali

11.11.2019 19:01 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Non c'è pace per l'ex presidente della Federciclismo Carlo Roscini: un'altra inibizione per le multe stradali

Ancora una inibizione per l’ex presidente del ciclismo umbro Carlo Roscini. Il Collegio di Garanzia dello Sport del Coni ha infatti dichiarato inammissibile il ricorso presentato da Carlo Roscini contro la Federazione Ciclistica Italiana (Fci) e la Procura Federale Fci avverso la decisione della Corte Federale d’Appello della Fci (Iª Sezione) pronunciata il 23 luglio 2019 che ha comminato allo stesso Roscini la sanzione disciplinare di tre mesi di inibizione. La sanzione era stata irrogata per aver il Roscini posto a carico del Comitato multe e sanzioni del codice della strada per oltre mille euro a lui contestate, in particolare per eccesso di velocità e mancata indicazione del conducente che aveva commesso la relativa infrazione. Il Collegio ha anche disposto che le spese seguono la soccombenza e vengono liquidate nella misura di 1.500 euro oltre accessori di legge, in favore della resistente Fci. Roscini ha collezionato in tutto 17 mesi di squalifica.