Le pagelle del Pordenone al Curi

04.07.2020 12:50 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Lidia Vivaldi
Le pagelle del Pordenone al Curi

Di Gregorio 6 - Incolpevole sul missile di Falzerano che vale il momentaneo pareggio, deve ringraziare i legni che fermano due volte il Perugia. Un grande intervento su cross di Mazzocchi però gli costa caro: rimedia un colpo fortuito al volto ed è costretto a lasciare il campo in barella. Dal 15' s.t.: Bindi 6 - Non corre particolari pericoli ma si fa trovare pronto.
Vogliacco 5,5 - Nel primo tempo rischia molto con un contatto con Buonaiuto in area. Soffre gli affondi del Perugia che spinge molto sulle fasce.
Barison 6,5 - La scivolata pulitissima su Iemmello lanciato a rete vale quasi quanto un gol. Controlla bene anche Melchiorri, ma si vede costretto ad alzare bandiera bianca per un fastidio fisico rimediato in seguito ad un contrasto nel primo tempo. Dal 30' s.t.: Almici 6 - Si piazza sulla corsia di destra, con Vogliacco che si accentra accanto a Bassoli, e fa del suo meglio per alzare il baricentro della squadra in occasione delle sporadiche ripartenze neroverdi nel finale.
Bassoli 6 - Meno in evidenza rispetto a Barison, soffre la velocità dei giocatori offensivi del Perugia.
De Agostini 6 - Ottimo il traversone pennellato per il gol di Ciurria, impreziosice una prestazione non memorabile.
Mazzocco 6,5 - Imperioso lo stacco e il colpo di testa che vale l'1-0 dopo appena 60 secondi di gioco. Non altrettanto impeccabile negli interventi in copertura: Nicolussi Caviglia riesce spesso a prendere il tempo al centrocampo neroverde accentrandosi dalla sinistra.
Burrai 6,5 - Serve a De Agostini il pallone per il traversone del 2-1, lotta a centrocampo dove il Perugia cerca di sfruttare la superiorità numerica data dal modulo di Cosmi.
Pobega 5,5 - Non brilla particolarmente nell'arco della gara. Solo qualche lampo di classe che tuttavia non si traduce in occasioni concrete per il Pordenone.
Tremolada 6,5 - Pronti-via, serve a Mazzocco il cross preciso al millimetro per il fulmineo vantaggio neroverde. Le sue iniziative offensive meriterebbero un pizzico di precisione in più, ma compensa con una prestazione generosa in fase di copertura. Dal 26' s.t.: Zammarini 6 - Entra con il piglio giusto e prova a dare dinamicità alla manovra offensiva nel convulso finale.
Ciurria 7 - Una girata al volo da manuale per il raddoppio dei Ramarri. Cerca di impegnare per quanto possibile i difensori avversari, anche se nel primo tempo il Pordenone sale raramente oltre la trequarti del Perugia. Nella ripresa sfiora nuovamente il gol ma la deviazione di Rosi gli nega la doppietta.
Candellone 6 - Non si rende mai particolarmente pericoloso dalle parti di Fulignati ma, al pari di Tremolada, si mette a servizio della squadra per contenere le iniziative del Perugia. Dal 26' s.t.: Bocalon 5,5 - Entra nel finale, quando il Pordenone si preoccupa principalmente di mantenere il risultato, ma non riesce comunque a trovare gli spazi per incidere in avanti.