La soluzione: a scuola quest'anno tutti promossi! Ma il prossimo anno poi...

02.04.2020 12:04 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
La soluzione: a scuola quest'anno tutti promossi! Ma il prossimo anno poi...

Anche le scuole resteranno chiuse quindi almeno sino al 13 aprile, ma - come riferisce oggi la stampa - sono in arrivo molte altre novità che potrebbero essere sul tavolo del Consiglio dei ministri già domani. Un provvedimento ad hoc sulla scuola dopo che la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha parlato di decisioni imminenti su tutto il pacchetto che ieri è stato al centro del confronto tra sindacati: maturità, esami di terza media, valutazione degli alunni, calendario scolastico. Su quest’ultimo punto il Miur ha ribadito che non è vero che si sta pensando a un prolungamentoa luglio o agosto» dell’anno scolastico anche perché «se la didattica a distanza funziona non ce ne sono motivi». Tutte le novità dovrebbero essere contenute in un decreto che varerà il Cdm e che innanzitutto metterà al sicuro l’anno scolastico e la celebrazione degli esami di terza media e della maturità. Secondo le indiscrezioni l’idea è di promuovere tutti gli alunni, anche se hanno debiti in una o più materie per dare loro modo di recuperare le lacune all’inizio del prossimo anno scolastico. Non è il ‘6 politico’ a cui la ministra si è sempre detta contraria, ma è una sorta di ‘bonus’ temporale per avere modo di rimettersi in pari con una stagione di recuperi, a partire da settembre. Quanto all’esame di Stato quella che si profila è una maturità ‘soft’ ma, sottolineano al Miur, assolutamente ’seria’ e capace di valutare gli studenti. Una delle ipotesi, che al momento deve essere ancora confermata, è che al Ministero si tarino le prove a seconda di un possibile rientro a scuola o meno. Se si riuscirà a tornare tra i banchi ai primi di maggio l’esame di Stato conserverà la formula già vista l’anno scorso: due scritti e poi l’orale, altrimenti potrebbe addirittura essere solo orale.