Il Perugia si prepara al meglio in vista della sfida al Curi con la Triestina

08.04.2021 15:27 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il Perugia si prepara al meglio in vista della sfida al Curi con la Triestina

In questo momento il Grifo vuole cogliere la nuova opportunità che il campionato gli ha concesso e puntare all’en plein in queste quattro gare che restano da giocare e vedere quello che accadrà. Scrive Francesca Mencacci su La Nazione, che di buono c’è che con una settimana di lavoro, la squadra di Caserta ha steccato poche volte: fatta eccezione per il ko di Trieste e il pari di Fano, le altre occasioni perse sono maturate nei turni ravvicinati. Tornando all’attualità, il Perugia è atteso dalla sfida con la Triestina con la stessa situazione di emergenza difensiva della gara con la Virtus Verona. L’ultima versione del Perugia è piaciuta: la soluzione per tamponare le assenze di Angella e Sgarbi e per tutelare ancora Negro (che non ha i novanta minuti), adottate a Verona potrebbero essere ripetute al Curi con la Triestina. Il Grifo, quindi, potrebbe scendere in campo con gli stessi attori di sabato che possono interpretare, all’occorrenza un modulo a tre e quello a quattro. Un Perugia buono per tutte le occasioni e per tutte le situazioni di gara. E allora non si esclude la conferma della formazione scesa in campo sabato, con, in partenza, ancora la difesa a tre con Rosi, Vanbaleghem e Monaco. Sulle fasce Elia e uno tra Crialese e Di Noia, mentre in mediana ci sarà spazio per Burrai, Kouan e Sounas, in attacco conferma per Falzerano con Melchiorri. Kouan, come a Verona, giocherà anche a supporto della punta. Con questi uomini, il Grifo potrebbe anche scendere in campo con Rosi e Crialese esterni, Monaco e Vanbaleghem centrali, gli stessi centrocampisti, Falzerano a ridosso di Melchiorri e Elia.