Il gruppo "Uffici Stampa dell'Umbria" evidenzia l'illegalità al Comune di Gubbio: una situazione da risolvere

13.07.2020 16:24 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il gruppo "Uffici Stampa dell'Umbria" evidenzia l'illegalità al Comune di Gubbio: una situazione da risolvere

Interviene il gruppo Uffici Stampa dell’Umbria, guidato dalla presidente Donatella Binaglia, per segnalare la situazione al Comune di Gubbio. Al sindaco Filippo Maria Stirati è stata inviata la lettera per evidenziare di "trovarsi costretto a segnalare la situazione anomala che si sta verificando nell’ambito della comunicazione e dell’informazione istituzionale presso l’Amministrazione comunale di Gubbio". La Binaglia scrive che "nei mesi scorsi, a seguito del pensionamento della giornalista addetta all’Ufficio Stampa, anziché procedere ad un concorso rivolto a giornalisti che potessero ricoprire tale incarico - peraltro già esistente nella pianta organica dell’Ente – la sua Amministrazione ha deciso di optare per un “Avviso di partecipazione alla procedura per il conferimento, mediante esame di curriculum e colloquio, di un incarico a tempo determinato alla dirette dipendenze del sindaco per ‘Ufficio Relazione esterne – Staff Sindaco’ categoria D con il profilo di ‘Istruttore Direttivo Giornalista’”. Ne consegue che la figura successivamente individuata risulta essere strettamente legata al ruolo istituzionale del Sindaco essendo collocata in posizione di “staff”, il che rende oggettivamente difficile conciliare tale ruolo con quello dell’informazione istituzionale a favore di altri organi istituzionali (ad esempio: Giunta e Consiglio) e/o di tutte le componenti politiche di maggioranza e opposizione. Se si fosse indetto un concorso per selezionare personale giornalistico da impiegare nell’Ufficio Stampa dell’intera istituzione, si sarebbe assolto in maniera corretta alla funzione di informazione istituzionale, cosa che invece, nella forma, pur legittima, usata dal Comune, non si può realizzare, essendo stata la giornalista assunta alla dirette dipendenze del sindaco. Tale incarico non soddisfa evidentemente, e di fatto, l’esigenza di imparzialità e di equa rappresentanza di tutte le componenti politiche ed istituzionali e solleva inevitabili incertezze sull’informazione in merito all’attività amministrativa dell’ente. In questo modo, quindi, le funzioni di Ufficio Stampa dell’Ente non vengono garantite e, trattandosi di incarico a tempo, non viene garantito nemmeno il futuro del posto di lavoro della figura professionale assunta. Tutto ciò premesso, alla luce della natura dell’incarico affidato (Ufficio relazioni esterne - Staff del Sindaco), la figura in oggetto non può diffondere comunicati come “Ufficio Stampa del Comune di Gubbio”, ma solo come staff del sindaco o dei vertici dell’amministrazione. Auspichiamo che la S.L. comprenda le ragioni di questa lettera".