Cambia già per quest'anno il format della Serie D: non più quattro retrocessioni, ma per tre per ogni girone

20.04.2021 10:00 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Cambia già per quest'anno il format della Serie D: non più quattro retrocessioni, ma per tre per ogni girone

Le retrocessioni dalla serie D all’Eccellenza, al termine della stagione in corso, saranno 3 per girone e non 4. Manca l’ufficialità, che dovrebbe arrivare ai primi di maggio, ma la Lega Nazionale Dilettanti sta concretamente pensando a quest’ipotesi.
Retrocederà direttamente solo l’ultima classificata, e dunque non le ultime 2, e i playout vedranno coinvolte le squadre dal penultimo al quintultimo posto, con la sestultima che dunque sarebbe salva. Il tutto fermo restando il distacco di 8 o più punti che comporterebbe la retrocessione diretta per la squadra peggio posizionata in classifica al termine della regular season.
Così facendo dalla serie D retrocederebbero 27 squadre invece che 36. Il tutto a fronte delle 24 promozioni dall’Eccellenza, decise con i nuovi format.
- Tre promozioni in serie D per la Lombardia.
- Due promozioni per Campania, Lazio, Piemonte Valle d’Aosta, Sicilia, Toscana e Veneto.
- Una promozione per Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna e Trento/Bolzano.
- Nessuna promozione per Basilicata, Friuli Venezia Giulia e Umbria.
L’organico della serie D, che attualmente registra 166 squadre, nella stagione 2021-2022 vedrebbe così ai nastri di partenza 163 squadre (8 gironi da 18 e uno da 19), senza dunque la necessità di effettuare ripescaggi, salvo mancate iscrizioni o per evitare gironi dispari.
L’ufficialità della decisione è attesa per i primi giorni di maggio.