Anche la Federcalcio si adegua: "Potete allenarvi all'aperto e in forma individuale, anche se i campionati sono sospesi"

29.10.2020 13:00 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Anche la Federcalcio si adegua: "Potete allenarvi all'aperto e in forma individuale, anche se i campionati sono sospesi"

La Federcalcio si adegua alle norme del Governo. Confermata la sospensione di tutti i campionati regionali e provinciali, dall'Eccellenza a scendere, settori giovanili compresi, ma sarà possibile fare allenamenti in forma individuale e nel rispetto delle norme di distanziamento. Il Governo ha fatto chiarezza, adeguandosi a quanto indicato dal Ministero dello Sport, dopo che il Ministero dell'Interno aveva stabilito la chiusura di tutti gli impianti e la sospensione di ogni tipo di allenamento. La Federcalcio ha adottato la linea guida per il calcio che durerà fino al 24 novembre, salvo novità governative. I campionati sono dunque sospesi, fino al 24 novembre, e così gli allenamenti di squadra. Ci si può però allenare in forma individuale, chiaramente all'aperto, anche con la presenza di un allenatore o istruttore. Naturalmente tutto senza possibilità di fare docce e utilizzare gli spogliatoi. Chiarezza dunque è fatta dopo che, nella giornata di ieri, a fronte delle tante sollecitazioni, anche il Comitato Regionale Umbro aveva consigliato, in una nota, di sospendere l'attività fin quando non fosse arrivata una comunicazione ufficiale da parte della Figc. Nuova comunicazione arrivata in mattinata e immediatamente trasmessa alle società. Di seguito la nota ufficiale, indirizzata a tutte le leghe, firmata dal presidente della Figc Gabriele Gravina:
"La FIGC Federazione Italiana Giuoco Calcio, tenuto conto delle disposizioni contenute nel DPCM del 24 ottobre 2020 e considerate le risposte ai quesiti pubblicate dal Dipartimento per lo Sport sul proprio sito, comunica che, in relazione alle competizioni di livello provinciale e regionale e all'attività di base, attualmente sospese sino al 24 novembre 2020, è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti all'aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore. La FIGC ha inoltre precisato che sono fatte salve eventuali disposizioni ulteriormente limitative dell'attività sportiva emanate dai competenti organismi delle Regioni e delle Provincie autonome di Trento e Bolzano, nonché ulteriori sospensioni delle competizioni eventualmente disposte dalle Leghe/Divisioni organizzatrici delle stesse".
Adesso, per quanto riguarda l'organizzazione dei campionati, che cosa succederà? Non resta che attendere le evoluzioni, sanitarie soprattutto, dei prossimi giorni.