Quattro giorni "rossi" e tanti controlli in più sulle strade di Perugia e non solo...

24.12.2020 13:59 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Quattro giorni "rossi" e tanti controlli in più sulle strade di Perugia e non solo...

Inizia la prima quattro giorni di zona rossa e con essa verrano intensificati anche i controlli sulle strade. Scrive Michele Nucci su La Nazione che ciò avverrà in parte nei territori comunali (anche se le deroghe consentono di muoversi con una certa libertà), ma soprattutto nelle zone di confine regionale e nelle grandi arterie stradali. Già perché nei piccoli comuni con meno di 5 mila abitanti che si trovano al confine, ci si potrà muovere per un a distanza di 30 chilometri dalla residenza e anche uscendo dal territorio regionale. Nella circolare del Viminale comunque viene ricordato ai questori e ai prefetti di elevare la soglia di attenzione, ma anche di usare molto buon senso viste le diverse situazioni cui ci si potrà trovare di fronte. E intanto sono oltre 4mila gli umbri che trascorreranno le feste natalizie in isolamento da Covid. Attualmente infatti sono 4.600 quelli che si trovano in quarantena o perché positivi (oltre 3.500) oppure perché in isolamento fiduciario (più di mille) poiché contatti stretti di persone che si sono contagiate. E per la gran parte di loro da qui a domani si tratterà di restare in casa senza poter avere contatti e senza poter uscire. Quanto agli esiti del tampone positivo del paziente umbro rientrato dalla Gran Bretagna, bisognerà attendere lunedì per conoscere se abbia contratto la versione inglese del Covid: il test non è stato inviato a Roma all’Istituto superiore di sanità, ma allo Zooprofilattico che effettuerà il sequenziamento. Continua intanto il calo degli attualmente positivi al Covid in Umbria: se ne contano altri 181 in meno nell’ultimo giorno, con il totale che ieri era di 3.548 (contro 3.729). Tutto ciò secondo i dati della Regione aggiornati a ieri. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 157 nuovi positivi, su 3.565 tamponi analizzati (484.909 in tutto dall’inizio della pandemia), con un tasso di positività che risale leggermente al 4,4%, un punto e mezzo superiore a quello di 24 ore fa. I guariti sono stati 332 (23.421 in tutto). Scendono i ricoverati, 279 in tutto (nove in meno di ieri), dei quali 40, quattro in meno, si trovano in terapia intensiva. L’analisi settimanale del Nucleo epidemiologico conferma poi nelle ultime tre settimane la curva sembra attraversare una fase di stabilizzazione, pur mantenendo una consistente numerosità di casi (in media 100 al giorno): negli ultimi 14 giorni comunque la tendenza è ancora ad una lieve diminuzione. Il valore Rt sui casi negli ultimi 14 giorni è 0,87. Continua il calo dei ricoveri ordinari e di quelli in terapia intensiva anche se più lentamente dei. Lenta ma continua anche la diminuzione dei decessi. Ieri ci sono state sei vittime che portano a 167 il totale di dicembre.