Il mondo del calcio e l'intera Umbria in apprensione per la misteriosa scomparsa di Davide, ex arbitro e dirigente

17.01.2021 14:18 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il mondo del calcio e l'intera Umbria in apprensione per la misteriosa scomparsa di Davide, ex arbitro e dirigente

L'intera Umbria, e non solo il mondo del calcio, è in apprensione per la misteriosa scomparsa di Davide Pecorelli, imprenditore ed ex arbitro di calcio 45enne di Selci Lama di San Giustino, di cui si sono perse le tracce da 10 giorni in Albania. L’auto che aveva noleggiato una volta atterrato a Tirana, nei primi giorni del 2021, è stata ritrovata a poca distanza dalla capitale distrutta dalle fiamme. A riportare la notizia con dettagli e doverosa puntualità, nell’edizione di oggi de La Nazione, è stato il giornalista e amico Fabrizio Paladino. Da giorni è stato chiuso il suo account facebook e nessuna traccia di lui. A rendere più preoccupante il quadro il fatto che all’interno del mezzo siano stati trovati degli oggetti di proprietà di Pecorelli e, riporta sempre il quotidiano, quelli che sembrano resti umani non ancora identificati. L’uomo – attivo nel settore ricettivo a San Giustino e in quello dell’estetica e dei parrucchieri tra l’Altotevere e la Valtiberina – aveva avviato un’attività anche in Albania, Paese di origine della compagna. È molto conosciuto anche per aver arbitrato a livello professionistico, anche in serie A come quarto uomo, oltre che per aver fondato la Longobarda Selci Lama ed esser stato dirigente di altre squadre della zona. Sulla scomparsa indagano le forze dell’ordine albanesi: a loro il 7 gennaio è stato segnalato a Puka, da un residente, il ritrovamento della Skoda Fabia noleggiata da Pecorelli. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori anche quella dell’allontanamento volontario, ma elementi più certi – anche per escludere ipotesi più drammatiche – arriveranno dalla comparazione del dna tra i presunti resti ritrovati in auto e gli oggetti personali dell’imprenditore giunti in Albania dall’Italia.