Emiliano Testini e la nuova vita! "Orgoglioso di aver portato l'Arezzo femminile in Serie B!"

23.05.2022 11:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Emiliano Testini e la nuova vita! "Orgoglioso di aver portato l'Arezzo femminile in Serie B!"

La nuova vita di Emiliano Testini, ex grifone di Borghetto di Tuoro e diventato un tecnico vincente nel calcio femminile, avendo guidato la squadra dell'Arezzo alla promozione in Serie B in una stagione straordinaria per risultati e coinvolgimento della città. "Ci sono momenti momenti nella vita in cui ti rendi conto che certe scelte fatte ti rendono un uomo migliore. Capisci che in fondo la gioia, la felicità, la serenità non conoscono sesso, perché alla fine di un percorso quello che hai ricevuto in cambio è molto più grande di quello che hai regalato a chi ti è stato accanto. Quando è incominciata questa avventura non avrei mai pensato di provare certe emozioni e oggi con grande umiltà dico che non avrei mai creduto che il calcio femminile avrebbe potuto regalarmi una gioia così grande. Dopo i due anni nell'Arezzo maschile, tra gioie immense e qualche delusione personale, credevo che sarebbe stato difficile rivivere certe emozioni: oggi dico a me stesso che nel sentiero della vita si incontrano persone che riescono con piccoli gesti a renderti migliore. Questa per me è stata una grande sfida, come uomo e come professionista, in un mondo che non conoscevo e che non sapevo se sarei riuscito a fare mio, anche perché le ambizioni erano molto alte per un ruolo che temevo non mi appartenesse. Voglio ringraziare te, Massimo Anselmi, della strada fatta insieme, tra Amici a volte non ci si trova d’accordo ma i valori alla fine mettono tutto a posto e uniscono, perché ho sempre saputo che il tuo bene veniva prima del mio. Ringrazio tutto lo staff che mi è stato vicino in questo lungo cammino pieno di difficoltà e insidie (Massimiliano Forzini, Stefania Cecconi, Alessio Dionigi, Simone Conti, Umberto Benigni, Genck, Elisa, il dottor Ricci, Riccardo Giacinti, Matteo Gaucci e tutti coloro che dietro le quinte hanno fatto sì che tutto filasse nella maniera migliore). Infine ma non certo per ultime, ringrazio voi, meravigliose ragazze dell’ACF AREZZO: non siete solo calciatrici, siete delle donne con la D maiuscola, avete saputo rimanere unite, compatte e coese per un anno intero, avete saputo accettare le mie scelte e avete messo tutte voi stesse in questo progetto. Avete lavorato, studiato e conciliato nella maniera più professionale possibile gli allenamenti, a tarda sera al freddo, a volte con le luci soffuse ma sempre con uno spirito e una dedizione inimmaginabili. Come ho sempre fatto in ogni riunione, vi parlo con estrema franchezza e voglio dirvi che quello che avete fatto rimarrà nella storia e nella memoria di una città, di una società e di un popolo intero, quello amaranto, che non dimenticherà mai le vostre gesta. Vincere è per pochi, vincere con 4 giornate di anticipo in un campionato come questo è un'impresa ancora più grande. Nemmeno ieri sono riuscito ad esternare la mia felicità, ma solo perché credo che questo grande risultato sia soprattutto MERITO VOSTRO!!! Emiliano Testini