Donazioni all'ospedale di Perugia grazie alla vendita all'asta delle maglie dei Grifoni

01.06.2021 17:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Donazioni all'ospedale di Perugia grazie alla vendita all'asta delle maglie dei Grifoni

Il cuore dei tifosi del Perugia ha dato i propri frutti, visto che in collaborazione con Avanti Tutta Onlus sono state assegnate le maglie all'asta dei propri beniamini. Grazie alla raccolta fondi della vendita online delle maglie indossate dai calciatori biancorossi durante la stagione, oggi sono state consegnate alla segreteria amministrativa del reparto di oncologia medica dell'Ospedale di Perugia una postazione informatica dotata di computer e stampante e una fotocopiatrice avanzata. Alla cerimonia erano presenti il Direttore Generale A.C. Perugia Calcio Gianluca Comotto, il presidente dell'Associazione Avanti Tutta Onlus Sergio Cenci, il prof. Mario Mandalà e la dott.ssa Ambra Arcangeli del Reparto di degenza di oncologia.

"Siamo orgogliosi della partnership nata in questa stagione con il Perugia Calcio – ha dichiarato Sergio Cenci – Attraverso le aste delle maglie indossate domenicalmente dai giocatori della squadra, abbiamo realizzato un piccolo gesto verso chi è sempre in prima linea a combattere la malattia oncologica. Ci auguriamo che la donazione effettuata possa contribuire a rendere sempre più funzionale il reparto di oncologia medica dell’ospedale di Perugia, struttura verso la quale esprimiamo sempre la più alta gratitudine, per la sensibile vicinanza sempre mostrata verso i pazienti e le loro famiglie"

"Oggi è arrivato Babbo Natale - spiega il prof. Mandalà - non esiste assistenza e ricerca senza tecnologia, questi mezzi ci aiuteranno ancor di più a curare meglio i nostri pazienti e fare ricerca. Grazie al Perugia e naturalmente ad Avanti Tutta".

"Oggi abbiamo avuto la conferma che la collaborazione con Avanti Tutta è produttiva - aggiunge il Direttore Generale Comotto - l'auspicio è che questa sinergia continui anche il prossimo anno magari in presenza, Covid permettendo".