"Era importante vincere contro la Cremonese ed ora aspettiamo la sentenza sul Palermo"

12.05.2019 07:51 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Era importante vincere contro la Cremonese ed ora aspettiamo la sentenza sul Palermo"

Valerio Verre, centrocampista classe '94 del Perugia, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di DAZN al termine dell'incontro Perugia- Cremonese 3-1, valevole per la 38ª giornata della Serie BKT 2018/2019:

"Non sappiamo come andrà la sentenza che riguarda il Palermo - dichiara il capitano biancorosso -. Oggi era importante vincere davanti al nostro pubblico per chiudere in bellezza questa stagione. Erano sette giornate che non vincevamo e ci tenevamo a farlo davanti al nostro pubblico".

"Siamo andati in ritiro - prosegue Verre -. Questo ci ha unito ancora di più e ci ha permesso di scrollarci di dosso le tensioni che avevamo. Adesso aspettiamo di sapere cosa dirà la sentenza relativa al Palermo per vedere se la nostra stagione è finita o meno".

Sul suo ultimo periodo non brillantissimo: "Ho passato un mese difficile perché sono stato un po' in calo. Non avevo i 90 minuti nelle gambe".

Sul Perugia dipendente dalle sue prestazioni: "Il Grifo non è Verre dipendente. Oggi, ad esempio, ci ha pensato Luca (Vido, ndr). Sono orgoglioso di aver disputato un campionato con questa maglia e con questo gruppo".

Sul futuro del Perugia: "Dobbiamo chiederlo al Presidente. Quest'anno abbiamo cambiato molto: squadra giovane, allenatore nuovo alla prima esperienza in Italia e una nuova idea di gioco. In stagione abbiamo sempre fatto la partita contro qualsiasi avversaria giocando il nostro calcio palla a terra e dando un'identità precisa al Perugia".

Sul suo futuro: "Dobbiamo chiedere, ancora una volta, al Presidente e, stavolta, anche al Direttore. Adesso penso a godermi il saluto del pubblico ma, aspettando la sentenza, non è detto che questa sia la mia ultima partita stagionale con la maglia del Perugia".