"Con il campionato di serie B a 19 quadre più investimenti per il Perugia: è stata la scelta giusta"

13.09.2018 13:22 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 1366 volte
"Con il campionato di serie B a 19 quadre più investimenti per il Perugia: è stata la scelta giusta"

La decisione del Collegio di garanzia di confermare a 19 il campionato di Serie B piace al Perugia calcio. Il presidente del club umbro, Massimiliano Santopadre, ha infatti espresso "soddisfazione per un format fortemente voluto dalle società che compongono questa categoria che, in maniera unanime, hanno chiesto a Figc e Coni di ascoltare il loro grido di allarme dopo i cinque fallimenti registrati negli ultimi tre anni di Serie B. Per diversi motivi, e non solo economici, 22 squadre non poteva essere un numero sostenibile. Pensiamo alle tante gare, ai tanti turni infrasettimanali, ai tanti infortuni che questo campionato così congestionato da impegni ha sempre portato con sé'. Santopadre ricorda di essere entrato nel calcio dieci anni fa e di aver sempre sentito parlare di riduzione degli organici per l'elevato numero di squadre professionistiche: "La cosa che mi fa più pensare è la contrarietà a questo provvedimento della Lega Pro, quando loro per primi dovevano unirsi a noi in questa battaglia anche per la Serie C. E' assurdo che quando si trovano uomini coraggiosi come Fabbricini, questi si additano come il nemico pubblico numero uno". Poi Santopadre torna alla sua esperienza di presidente: "Grazie all'aumento dei contributi ho potuto investire in diversi progetti infrastrutturali e in uno sportivo in cui credo molto, il Perugia femminile, che grazie al Coni e alla Figc possiamo sviluppare anche in Italia". Quanto alle squadre che ora presentano ricorso: "Se qualcuno di loro farà parte della Lega B l'anno prossimo non saranno oggetto di alcun pregiudizio ma troveranno un'associazione più sostenibile e meglio organizzata. A loro faccio un grande augurio di conquistare sul campo quello che hanno fortemente voluto. E sono certo che saranno al nostro fianco per le prossime battaglie di categoria"