Chiuso il mercato e con la sosta alle spalle, per la Serie B il campionato può ora... iniziare sul serio

10.09.2019 16:27 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Claudia Marrone
Chiuso il mercato e con la sosta alle spalle, per la Serie B il campionato può ora... iniziare sul serio

Il mercato è ormai un lontano ricordo, la sosta per le Nazionali anche: da oggi si fa sul serio, perché la Serie B si appresta a scendere in campo per quella che è la 3^ giornata del nuovo torneo, che prenderà il via venerdì con Pordenone-Spezia. Due giornate sono andate, ma con molte incognite, le squadre non erano ancora definite, e tante di queste hanno piazzato colpi importanti proprio nel rush finale della sessione estiva del mercato.
Una settimana per amalgamarsi, e ora ai nuovi nastri di partenza, per quello che è un secondo e definitivo inizio.

Le retrocesse dalla A - Una vittoria e un pareggio per l'Empoli, una sconfitta e un pari per il Chievo, una sconfitta e una vittoria per il Frosinone. Certo, qualcosa in più dalle tre "nobili decadute", ci si poteva aspettare, ma determinate situazioni erano ancora da limare, soprattutto per veneti - giunti adesso a una sorta di anno zero - e ciociari, che avevano l'arduo compito di rimpiazzare bomber Ciofani.

Le promosse dalla C - A mille all'ora l'Entella, che ha centrato due vittorie, ma bene ha fatto anche il Pisa, che di punti ne ha conquistati 4, frutto di un pari e di una vittoria su una Juve Stabia che deve invece ancora trovare la quadra, esattamente come il Trapani: i primi punti devono ancora arrivare. Bene il Pordenone all'esordio, male alla seconda, ma la formazione di Tesser è la principale candidata al ruolo di outsider.

Chi già era in B - E' partita a spron battuto una sorprendente Salernitana, che ha riunito il duo Cerci-Ventura, e che ora guida la classifica a punteggio pieno non solo con l'Entella ma anche con il Perugia, che non sta certo tradendo quelle che erano le iniziali aspettative. C'è invece curiosità intorno a un rinnovato Livorno, ora a 0 zero punti, così come intorno a una Cremonese star del mercato: colpi importanti per i grigiorossi, anche se il Crotone ha probabilmente attirato tutte le attenzioni con Maxi Lopez, chiamato ora a far tornare il club ai vecchi fasti. Nome altisonante anche quello di Padoin, finito all'Ascoli, reduce da un ko che non pare però aver intaccato l'ambiente e le ambizioni. Ringiovanite Spezia, Pescara, Venezia e Cittadella, con quest'ultima ora zoppicante, mentre il Benevento sta probabilmente cercando un ultimo rinforzo per provare la riconquista della A. Rinforzo che cerca anche il Cosenza, ripartito però dalle proprie certezze, per mantenere la categoria.

Adesso... parola al campo.