Che esperienza per Stefano! Terzo a Rieti nella 50 km di corsa sfidando anche un gregge di pecore!

 di Antonello Menconi  articolo letto 414 volte
Che esperienza per Stefano! Terzo a Rieti nella 50 km di corsa sfidando anche un gregge di pecore!

Una grande impresa per il podista perugino Stefano Donadio, che ha chiuso al terzo posto la 50 chilometri di Rieti con una progressione impressionante e scalando posizioni nell'ultima parte. E pensare che il portacolori della Tx Fitness Perugia si è trovato sulla strada anche l'ostacolo di un gregge di pecore, come si vede dalla foto che gli è stata scattata alle spalle. Ad imporsi è stato Marco D'Innocenti con il tempo di tre ore 32 minuti 36 secondi, precedendo Pietro Marcelli ed appunto Donadio, che ha concluso con il tempo di tre ore 52 minuti 37 secondi. “Non è stato facile – ha ammesso Donadio – anche perché dopo i primi 20 chilometri pianeggianti c'era subito una bella salita da 12 chilometri, con un percorso che non ha mai permesso di tirare il fiato fino alla distanza della maratone. Certo, l'impatto con il gregge di pecore rimarrà nei miei ricordi...”. Alle sue spalle in classifica bravi tuttavia anche Giorgio Tazza quindi con quattro 13 minuti e Stefano Volpi, tredicesimo con quattro ore 29 minuti. La gara è stata organizzata da Felice Petroni della Rieti Runners, con traguardi intermedi anche ai 12 e ai 20 chilometri (quest'ultima vinta da Marco Cavallucci della Runners Sangemini).