"Si stanno facendo scomparire due società storiche per Perugia nel rugby e nel baseball"

 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 596 volte
"Si stanno facendo scomparire due società storiche per Perugia nel rugby e nel baseball"

Dopo anni di sacrifici e stenti le società sportive del Rugby e del Baseball con sede a Pian di Massiano, si arrendono e rescindono il contratto, poiché gli impianti di Pian di Massiano sono diventati campi di patate, e la dirigenza del Comune o l’Esecutivo, come risposta, pubblicano un avviso per assegnare anche a terzi gli impianti sportivi. Da tempo le due società hanno reso noto all'amministrazione che la situazione non era più sostenibile, poiché le strutture erano fatiscenti e che avevano bisogno di manutenzione straordinaria. Purtroppo, le loro grida non sono state mai ascoltate, e per poterli isolare meglio, è stata abrogata di fatto la consulta Comunale dello sport, organismo previsto dal regolamento comunale, da tra anni decaduta, e non rinominata". Questa la nota del consigliuere comunale Carmine Camicia. "Sembra incredibile - aggiunge - ma dell'avviso pubblico per la gestione dei due impianti sportivi la società di Baseball non era per niente a conoscenza, quindi ancora una volta è prevalsa la scelta scellerata di unire le due discipline sportive, che non hanno niente in comune, e farne una gestione unica, creando difficoltà ad entrambe società. Ancora una volta la dirigenza del Comune di Perugia al fine di risparmiare risorse è quasi riuscita a far sparire due società storiche ed in particolare modo il Baseball, che quest'anno per la prima volta doveva far scendere in campo una squadra di ragazzi non vedenti".

Lo sport a Perugia negli ultimi tre anni ha fatto tanti passi indietro, e a breve il sottoscritto invierà una diffida al Presidente del Consiglio Comunale e al Sindaco affinché rapidamente facciano costituire la Consulta dello Sport, organismo indispensabile, abolito di fatto da tempo da codesta Amministrazione”.