Sconcertante episodio alla memoria di un defunto avvenuto a Ginestreto: il fatto denunciato ai Carabinieri

15.07.2019 10:45 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Sconcertante episodio alla memoria di un defunto avvenuto a Ginestreto: il fatto denunciato ai Carabinieri

Sconcertante episodio avvenuto nel piccolo paese di Ginestreto, in Valnestore. Un fatto che ha portato anche ad una denuncia presentata ai carabinieri della zona contro ignoti da parte della figlia Patrizia. Come si legge nella foto del manifesto, nelle scorse settimane è venuto infatti a mancare Giuseppe Boldrini, personaggio molto conosciuto non solo nello stesso abitato, ma anche nei paesi limitrofi. Ebbene, all'indomani della sua dipartita, il Consiglio del circolo Arci di Ginestreto ha inteso manifestare la propria vicinanza con dei manifesti di partecipazione al dolore della famiglia. Infatti, Giuseppe Boldrini era stato socio fondatore ed onorario dello stesso circolo, come si legge. Poco dopo che erano stato tuttavia affissi tali manifesti, c'è stato chi con un pennarello, probabilmente nelle ore nottirne, ha cancellato la frase "parteciperà al dolore della famiglia", scrivendo sopra "vergognatevi". Un fatto apparentemente senza motivo e per di più senza una spiegazione. Infatti, ricostruendo quanto accaduto, sia con gli stessi soci del Circolo Arci ed anche con i Carabinieri, non è stato possibile dare in senso a quanto accaduto. Da parte non solo della figlia, ma anche degli amici e conoscenti e di tutta la comunità c'è stato sconcerto e dolore per aver oltraggiato la memoria di un caro defunto amico di tutti.