Qualche buon risultato per l'Umbria alla Festa del cross a Gubbio: non c'è solo Melissa Fracassini

11.03.2018 22:33 di Redazione Perugia24.net  articolo letto 81 volte
Qualche buon risultato per l'Umbria alla Festa del cross a Gubbio: non c'è solo Melissa Fracassini

L'atto terzo della Festa del Cross a Gubbio non è stata rovinata dalla pioggia caduta soprattutto nella prima parte della mattinata. Su un terreno che, con il passare delle gare, è andato via via appesantendosi i quasi 2500 atleti partecipanti hanno regalato spettacolo. Grande la soddisfazione per il comitato organizzatore composto dalla FIDAL Umbria e dalla Gubbio Runners: una macchina organizzativa perfetta che ha permesso agli atleti di esprimersi al meglio. I titoli assoluti sono andati al Cus Torino al femminile, con l'#iloverun Athletic Terni, condizionata dall'assenza della triatleta Anna Maria Mazzetti, che ha comunque chiuso all'ottavo posto grazie alle prove di Ivyne Jeruto Lagat, Laura Biagetti ed Elena Maria Petrini. Molto bene anche la rappresentativa cadette, undicesima e con la capitana Melissa Fracassini (Lib. Arcs Perugia) al quinto posto. Bravissima anche l'allieva Chiara Belfico (Atl. Capanne), atleta al primo anno di categoria, che ha chiuso quindicesima. 

SENIOR FEMMINILI - L'#iloverun Athletic Terni, fresche del nono posto nel campionato europeo per club, dovevano difendere il secondo posto ottenuto lo scorso anno sui prati di Gubbio. Il forfait di Anna Maria Mazzetti, non ha permesso al team ternano di ripetersi ma l'ottavo posto finale vale una conferma nell'elite italiana per il quarto anno consecutivo (un secondo, due quarti posti e un ottavo dal 2015 ad oggi). Dopo il successo del 2017 Ivyne Jeruto Lagat (28:51) è salita ancora sul podio scendendo di un gradino: il suo secondo posto alle spalle dell'ugandese Juliet Chekwel (28:15 sugli 8 km), valgono punti pesanti. Molto bene anche le due umbre della formazione ternana: Laura Biagetti ha chiuso 26esima (30:51) portando in dote 23 punti al netto delle individualiste in gara e confermandosi atleta di grande affidamento; Elena Maria Petrini (32:28) è finita 63esima confermando di essere in decisa ripresa dopo i problemi fisici dell'anno passato (49 i punti portati per lei). I 74 punti sono valsi l'ottavo posto con il podio distante 26 punti. In gara anche Debora Lini (Arcs Cus Perugia), 85esima in 33:10. 

ALLIEVE - Chiara Belfico (Atl. Capanne) ha confermato di essere una delle allieve migliori chiudendo con un ottimo quindicesimo posto dopo la terza piazza alla 5 Mulini. Un piazzamento ancor più significativo se si considera che la Belfico è al primo anno nella categoria e che fra le nate del 2002 ha chiuso al settimo posto. Lo Csain Perugia, lo scorso anno sesto nella classifica di squadra, ha chiuso questa volta 19esima. La migliore è stata Benedeta Tomassoni, 52esima. Francesca Centi (105esima) e Giulia Caligiana (114esima) hanno completato il risultato di squadra. In gara anche Alice Bartoloni (155esima), Claudia D'Alessandro (162esima), Maia Vocca (178esima) e Gaia Cruciani (193esima). In gara anche due ragazze dell'Arcs Cus Perugia, Michela Bonifazi, giunta 76esima, e Anastasia Martinetti, 123esima. 

CADETTE - C'era attesa per la prova della capitana Melissa Fracassini (Lib. Arcs Perugia) e per il risultato per regioni vista la compattezza del team. Rimasta nel gruppetto di testa la Fracassini è arrivata agli ultimi 400 metri nel gruppetto delle cinque migliori ma qui ha dovuto inchinarsi al finale delle tre migliori (finale thrilling con successo assegnato a Greta Micheli su Sofia Terrinoni che ha rallentato sul traguardo). Trentaquattresima Linda Giorgi (Lib. Arcs Perugia), al primo anno di categoria, mentre Chiara Fucelli (Atl. Capanne) giunta 72esima e Bianca Petrini (#iloverun Athletic Terni), 97esima al traguardo, hanno completato l'ottimo risultato di squadra. I 238,5 punti hanno regalato un eccellente undicesimo posto, a pochi punti di distanza da due regioni come Sicilia ed Emilia Romagna: battute fra l'altro Marche, Puglia ed Abruzzo. Fra le umbre in gara anche Anna Capotosti (Avis Narni, 111esima), Arianna Vincareti (Uisport Avis Todi, 121esima), Chiara Pasetti (Csain Perugia, 122esima), Gaia Cruciani (Winner Foligno, 128esima). 

CADETTI – Il più atteso visti i risultati stagionali era Leonardo Gori e l’alfiere della Libertas Arcs Perugia nell’occasione in maglia Umbria non ha tradito chiudendo 49esimo. Alle sue spalle a portare punti il terzetto dello Csain Perugia Andres Felip Granocchia (84esimo), Alessandro Pacifici (90esimo) e Matteo Barafani (120esimo) con l’Umbria che ha chiuso sedicesima (quattrodicesimo posto nella combinata). Tutti compatti gli altri: Giovanni Baroni (Gs Filippide, 128esimo), Stefano Feliziani (Winner Foligno, 131esimo), Lorenzo Topini (Gs Filippide, 132simo), Francesco Milletti (Lib. Arcs Perugia 134esimo), Vincent Bossaerts (Lib. Arcs Perugia, 138esimo), Filippo Cimarelli (Csain Perugia, 147esimo).

SENIOR MASCHILI - Bella prestazione di Riccardo Passeri (TX Fitness) in gara come individualista e alla fine il migliore della pattuglia degli umbri. Il ragazzo di Bastia è giunto 38esimo sui 10 km (32:50) dell'impegnativo percorso chiudendo anche al 25esimo nel campionato italiano assoluto. Cinquantesima piazza nella classifica per società per la Tiferno Runners con Lorenzo Vergni 150esimo, Simone Lanzi 208esimo e Michele Brunelli 292esimo. E' finita 58esima la Winner Foligno con Fabio Conti 170esimo, Andrea Fiorani 270esimo e Alessandro Pugnali 280esimo.

ALLIEVI - Dopo quello delle pari età arriva un buon piazzamento anche per gli allievi dello Csain Perugia che chiude 29esima. Centesima piazza per Yannick Nana, il migliore dei suoi pochi secondi (4) in meno di Francesco Mariani (109esimo). Alle loro spalle Luca Cappelletti (237esimo), Francesco Carocci (272esimo), Alessandro Falcetta (284esimo) e Leonardo Bovini (287esimo). Per la Winner Foligno un solo atleta, dei tre individualisti, al traguardo: Lorenzo Properzi (155esimo). Non hanno terminato la prova Riccardo Melchiorri e Daniele Binucci. 

JUNIOR MASCHILI E FEMMINILI - Solo Nicola Alberati (Atl. Capanne, 170esimo) è giunto al traguardo. Non ha concluso Filippo Ferri (Winner Foligno), così come Giulia Giorgi (Arcs Cus Perugia) nella gara femminile.